Microsoft nei scorsi giorni ha pubblicato la prima build 14267 di Windows 10 Redstone nel circuito Redstone, rilasciandola per i Lumia serie x50 e per Xiaomi Mi4. Questa nuova versione apparentemente non sembra essere stata ben ottimizzata per Lumia 550 in quanto molti utenti hanno segnalato che il terminale non è più in grado di effettuare la connessione USB non consentendo la ricarica quando è connesso a un alimentatore o a un computer via USB e non consentendone la rilevazione dai vari software di diagnostica (tipo il WDRT).

Per tornare indietro alle vecchie build 10586, è necessario sfruttare il software Windows Device Recovery Tool (WDRT) e seguire la seguente procedura:

  • Collegare il telefono al PC via USB, e aprire il WDRT.
  • Cliccare sull’opzione “My device was not detected”.
  • Di seguito, scegliere la voce “Lumia”, spegnere il telefono e lasciarlo riavviare.

In questo modo potrete tornare alla penultima release di Windows 10 Mobile, perfettamente funzionante sul 550, ripristinando così tutte le funzionalità del telefono. Qualora prima di procedere al ripristino notaste che il livello di batteria sia troppo basso per procedere nell’operazione, potete avviarlo spegnendolo, poi premendo il pulsante di accensione e successivamente il tasto volume su attendendo quindi la ricarica dello smartphone per poi ripristinare il software corretto.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMWC 2016 – Samsung Galaxy S7 è ufficiale
Prossimo articoloMWC 2016: Alcatel ama i selfie con la nuova gamma POP 4