drone xiaomi

In Australia presto i postini potrebbero essere parzialmente sostituiti dai droni. Il servizio postale australiano utilizzerà i droni in una sorta di “beta testing”. Se i droni supereranno l’esame con successo, allora può darsi che d’ora in poi oltre ai canguri e ai surfisti, l’Australia si contraddistinguerà per l’uso dei droni per ciò che riguarda le consegne di piccoli pacchi.

Australia: i droni sono, probabilmente, i postini del futuro

Naturalmente questo sarà un servizio parallelo e non sostitutivo ai metodi attualmente utilizzati per le consegne di pacchi e lettere. A quanto pare l’esperimento inizierà nella seconda metà del 2016.

Come dimostra questa vicenda, i droni sono dei “veicoli” di cui sentiremo parlare sempre più spesso. Infatti, il servizio postale australiano non è l’unico a voler utilizzare i droni per questo tipo di utilizzo. Anche Amazon e Google hanno intenzione di utilizzare i droni per vari scopi.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteOfferta Nexus 6P e Nexus 5X: Google taglia i prezzi sul suo store
Prossimo articoloiPhone: secondo Apple ‘vivono’ soltanto 3 anni