Dopo vent’anni di assenza, Atari ha rivelato nuovi dettagli e immagini della sua nuovissima console, l’Ataribox. L’azienda l’ha annunciata all’E3 di quest’anno, promettendo un “prodotto Atari nuovo di zecca” accompagnato da un brevissimo teaser di 20 secondi che suggeriva una piattaforma dal look molto simile al modello 2600.

In un comunicato rilasciato tramite email, l’azienda ha rivelato che “il nostro obiettivo è quello di creare qualcosa di nuovo, che rimanga fedele al nostro patrimonio e riesca ad attrarre vecchi e nuovi fan di Atari”.

La società statunitense ha inoltre rilasciato le prime immagini della console – disponibili in calce all’articolo – le quali mostrano due versioni della piattaforma: la prima è chiaramente ispirata allo stile classico trovato su Atari 2600, con linee a coste, copertura in plastica nera e dettagli in legno. La seconda, invece, presenta un design più moderno, dato che è ricoperta interamente in plastica nera con dettagli rossi. La piattaforma è inoltre dotata di spie a LED, 4 porte USB, una porta HDMI, uno slot per schede SD e una porta per il cavo di rete.

Secondo quanto affermato da Atari, la console sarà in grado di far girare sia i titoli classici sia i videogame più moderni: “Come potete immaginare, la presenza di porte USB e HDMI lasciano intuire delle specifiche hardware moderne. Significa che anche se condivideremo dei contenuti di gaming classici, offriremo anche dei titoli più attuali”.

Secondo quanto dichiarato dalla società, quindi, l’Ataribox riuscirà a far girare anche i titoli attuali, grazie alle specifiche hardware della console non ancora mostrate ufficialmente, ma definite come “moderne”. Non è chiaro se i “contenuti più attuali” comporteranno semplicemente la ripubblicazione di titoli come Rollercoaster Tycoon, ma – stando alle recenti informazioni – si può ipotizzare che la nuova Ataribox stia cavalcando l’onda della nostalgia, forte dell’inaspettato successo delle console Nintendo NES e SNES Classic Mini, entrambe in grado di far girare i grandi classici della storia videoludica.

Sfortunatamente le informazioni ufficiali terminano qui. L’azienda non ha rilasciato alcun dettaglio circa il prezzo o la data di uscita o le specifiche tecniche della console: “Siamo consapevoli del fatto che siete affamati di dettagli, come specifiche hardware, giochi, funzionalità, prezzo, data d’uscita, ecc. Non vi stiamo prendendo in giro intenzionalmente, vogliamo solo fare la cosa giusta, per questo abbiamo deciso di procedere per gradi e condividere le notizie passo dopo passo, ultimando Ataribox mentre ascoltiamo le opinioni e i suggerimenti della community di Atari nello stesso tempo”, conclude la compagnia.

Di seguito le prime immagini rilasciate da Atari:

VIATheVerge.com
FONTEGamespot.com
CONDIVIDI
Articolo precedenteNuovo volantino Unieuro, a partire dal 21 luglio arriva il sottocosto!
Prossimo articoloProrogata la migliore offerta Wind per gli Under 30