Asus ZenWatch Android Wear 1.4 Marshmallow

Asus ZenWatch (WI500Q) abbraccia ufficialmente Android Wear 1.4 Marshmallow, la più recente distribuzione del sistema operativo di Google progettato ad-hoc per il sempre più in auge settore degli indossabili. La prima generazione dello smartwatch Asus segue quindi pedissequamente il lavoro di update occorso nelle ultime settimane sui rivali Motorola Moto 360 e Huawei Watch, impreziosendo il comparto software con gran parte delle peculiarità salienti disegnate dal colosso di Mountain View.

Manca a tale stregua il supporto alle chiamate vocali (caratteristica quest’ultima riservata al nuovo Asus ZenWatch 2 e, più in generale, al primo orologio firmato Huawei ed al Motorola Moto 360 2015), mentre figurano le nuove gesture intelligenti per muoversi tra l’elenco delle card, espanderle od aprire i vari applicativi e, soprattutto, l’invio di messaggi vocali attraverso il comando <<Ok Google>> ed il correlato utilizzo di applicazioni di terze parti (Google Hangout, Telegram, Viber, WeChat e WhatsApp).

Android Wear 1.4 Marshmallow per Asus ZenWatch porta altresì affinamenti per quel che riguarda le prestazioni generali, correzione di bug legati alla traduzione delle varie zone o luoghi in spagnolo e ad alcuni crash di Google Play. Il produttore taiwanese ha contestualmente aggiornato l’applicazione proprietaria Asus ZenWatch Manager (disponibile gratuitamente all’interno del Play Store), al fine di garantire un corretto utilizzo e supporto della nuova versione del sistema operativo di Google.

Android Wear 1.4 per Asus ZenWatch è in via di rilascio, indi per cui approderà a stretto giro di posta sulla prima versione dell’orologio intelligente del produttore taiwanese. Per controllare la versione del software installata sul dispositivo indossabile dovrete recarvi all’interno del menù Impostazioni, selezionare la voce Info e controllare quindi la voce Versioni.

via

 

CONDIVIDI