ASUS ZenPad S 8.0

Iniziano finalmente ad inverarsi le manovre di aggiornamento di ASUS ZenPad S 8.0. La seconda generazione dell’apprezzato tablet Android della compagnia taiwanese sta infatti ricevendo in queste ore l’attesissima release Android Marshmallow 6.0.1. Confermata dapprincipio lo scorso aprile e pronta adesso a far il suo ingresso ufficiale su tutti i dispositivi smerciati finora. Italia inclusa, per fortuna. A riprova di ciò può farsi riferimento ai molteplici feedback che campeggiano in rete da ormai qualche ora, <<conditi>> dal pacchetto di installazione manuale del nuovo aggiornamento di sistema pubblicato dalla stessa ASUS dalle pagine del proprio sito ufficiale.

ASUS ZenPad S 8.0 beneficerà pertanto di tutti gli accorgimenti operati da Google nella sua sesta major release. Il peso specifico del firmware è d’altronde di non trascurabile rilievo – 1.37 gigabyte – e condensa gran parte del lavoro già tracciato dalla stessa ASUS in occasione del rilascio di Android Marshmallow sulla gamma smartphone ZenFone 2. Il sito ufficiale del colosso taiwanese non manca ad ogni modo di riepilogare alcune peculiarità distintive messe in evidenza dal nuovo aggiornamento software. Spicca innanzitutto una avvertenza preliminare, che concerne l’impossibilità di spostare le applicazioni su microSD, indi per cui prima di effettuare l’update dovrete trasferire gli eventuali applicativi nello storage interno.

Tra gli accorgimenti che contraddistingueranno l’aggiornamento di ASUS ZenPad S 8.0 ad Android Marshmallow spicca ad ogni modo una maggior pulizia del software, in ossequio all’eliminazione di alcune applicazioni pre-caricate di default: BookLive!Reader for ASUS, Data Transfer, Dr. Booster, Dr. Safety, Free Games, iReader, Mirror, Omlet, PC Link, PhotoFrame, Puffin Browser, Remote Link, What’s next, Yahoo! e Zinio. Di contro, ASUS ha provveduto ad installare alcune applicazioni maggiormente gettonate (quali Google Calendar, Facebook, Facebook Messenger, Instagram) mentre bisognerà rimpiazzare con le Google Apps (Gmail, Google Play Music e Chrome) le controparti targate ASUS (E-mail, calendario, Musica e Browser).

L’aggiornamento di sistema sarà notificato sui vostri terminali via OTA (Over The Air) a stretto giro di posta, ma chi volesse può comunque installare il pacchetto manuale di Android Marshmallow disponibile al download presso il sito ufficiale ASUS.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy Note 7: ecco come verificare i dispositivi a rischio
Prossimo articoloSamsung utilizzerà nuove batterie fornite dalla cinese ATL per Note 7