Asus Zenfone 5 la nuova serie che sfida apertamente Samsung ed Apple

Asus Zenfone 5 la nuova serie che sfida apertamente Samsung ed Apple

Asus rinnova ancora una volta la serie di smartphone Zenfone nata ormai 4 anni fa e che con l’ultima versione Zenfone 4 ha finalmente iniziato a fare breccia nei cuori degli amanti di smartphone grazie anche ad una fotocamera ed un design davvero ricercato ed oggi, con l’arrivo della nuova serie Zenfone 5 non solo rinnova queste caratteristiche ma lancia una sfida aperta direttamente ai competitor principali del settore quali Samsung ed Apple.

Pochi minuti fa infatti in un apposito evento tenutosi al MWC 2018 di Barcellona, sono stati presentati i nuovi Zenfone 5 Lite, Zenfone 5 ed il top di gamma Zenfone 5Z: scopriamo insieme la nuova famiglia Zenfone 5.

Design e Display

Tutti e tre gli smartphone della serie Zenfone 5 hanno cornici ridotte al minimo con un rapporto display/corpo estremamente alto. Se Zenfone 5 Lite ha una parte frontale classica, Zenfone 5 e Zenfone 5Z stupiscono per il design chiaramente ispirato ad iPhone X di Apple dal quale ereditano anche il famoso Notch nella parte superiore del display, dove sono contenute fotocamere anteriori, sensori ed auricolari.

Sulla parte posteriore di Zenfone 5 e 5Z troviamo invece la classica finitura circolare tipica di Asus con doppia fotocamera verticale anche qui in pieno stile iPhone X. Assente purtroppo su tutti i modelli il jack da 3.5″ per le cuffie.

Sul fronte display abbiamo importanti differenze tra i tre modelli con Zenfone 5 e 5Z che possono vantare un display IPS da 6.2 pollici con rapporto 19:9 e risoluzione FHD+ (1080 x 2280 pixel), mentre Zenfone 5 Lite ha un display da 6 pollici IPS 18:9 con risoluzione FHD+ (1080 x 2160 pixel).

Prima su uno smartphone Android, arriva la funzionalità di calibrazione automatica della temperatura del colore basata sull’ambientazione attuale di utilizzo e calcolata in tempo reale da un avanzato sistema di AI.

Hardware e fotocamere

Variegata la scelta di processori Snapdragon di Qualcomm e fotocamere a bordo dei nuovi Zenfone: la versione Lite dispone di uno Snapdragon 630 con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, non male per essere una versione lite. Sul fronte fotocamera troviamo due sensori anteriori e due posteriori, in entrambi i casi con un sensore classico ed uno grandangolo. La fotocamera principale posteriore è da 16 megapixel mentre quella anteriore da ben 20 mp.

Lo Zenfone 5 adotta invece un SoC Snapdragon 636 da 1,8 GHz con 64 GB di Ram e disponibile nelle versioni da 4 e 6 GB di RAM. Sul fronte fotocamere, abbiamo una fotocamera principale posteriore da 12 megapixel con apertura ottica F1.8 e pixel da 1,4 μm per garantire scatti ottimi anche in scarse condizioni di illuminazione, accompagnata da un sensore da 9 mp con grandangolo da 120 gradi. Anteriormente troviamo una fotocamera da 8 megapixel.

Il top di gamma Zenfone 5Z adotta addirittura un potente Snapdragon 845 ed è disponibile in tre versioni: 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna ed infine 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Le fotocamere sono le stesse di Zenfone 5.

Zenfone 5 e Zenfone 5Z sono dotati di un set di altoparlanti stereo con 5 magneti in grado di generare un audio mai sentito prima sulla serie Zenfone.

Tanta intelligenza artificiale

Come ampiamente mostrato durante l’evento, i nuovi dispositivi della serie Zenfone 5 sono dotati di una AI estremamente avanzata che verrà utilizzata per diversi scopi: sul fronte fotocamera infatti, grazie alla modalità AUTO ed alla AI lo smartphone riuscirà a migliorare gli scatti su 16 scene preimpostate andando a variare gli opportuni valori: scattare foto a gatti, cani, mare, paesaggi, cibo e tanto altro ancora, sarà davvero semplice e con risultati pressoché perfetti.

Altra funzionalità  legata alla AI  la nuova AI Boost che una volta attività darà maggiori prestazioni generali allo smartphone.

Molto interessante la funzionalità legata al sistema di ricarica notturna del dispositivo e gestita proprio dalla AI: il dispositivo infatti imparerà quando andremo a dormire mettendo in carica il dispositivo e così effettuerà una prima carica fino al 20% in modalità veloce, poi procederà ad una ricarica lenta (al fine di aumentare la vita della batteria stessa) fino all’80% durante la notte e ad un ora circa dal nostro risveglio effettuerà una carica fino al 100% veloce per garantire piena autonomia durante la giornata.

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone Asus ZenFone 5 Lite S630 possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Android…

ZenUI 5 all’insegna della velocità e semplicità

Asus ha annunciato che la UI di Zenfone 5 sarà veloce e semplice: il sistema sarà leggero e senza applicazioni duplicate in quanto verranno utilizzate le app di Google quali Chrome, Gmail, Gboard e Google Messenger.

Tra le novità anche Asus ha scelto di seguire quanto proposto da Apple prima e Samsung poi, lanciando le nuove ZenMoji, molto simili alle Animoji di Apple e che, a differenza di queste ultime, potranno essere utilizzate da app di terze parti ed addirittura in streaming live.

Presente infine il sistema di sblocco con il viso, disponibile per tutti e tre i modelli.

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone Asus ZenFone 5 ZE620KL possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Android 8.0…

Prezzi e disponibilità

I nuovi Zenfone 5 arriveranno sul mercato italiano verso Giugno e se per Zenfone 5 Lite e Zenfone 5 non sono stati annunciati ancora i prezzi, per il top di gamma Zenfone 5Z è stato confermato un prezzo di lancio di soli 479 euro per la versione con Snapdragon 845, 4G di RAM e 64 GB di memoria interna, un prezzo che può essere visto come un vero guanto di sfida lanciato da ASUS nei confronti dei flagship avversarsi, in primis Samsung Galaxy S9 ed Apple iPhone X.

Non resta che attendere per poter provare dal vivo i nuovi Zenfone 5 e scoprire se davvero per questo 2018 la sfida per il miglior smartphone dell’anno vedrà ASUS candidarsi da vera protagonista.

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone Asus ZenFone 5Z possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Android 8.0 Oreo…
 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: