Assassin's Creed Unity

Per scusarsi con chi ha acquistato Assassin’s Creed Unity, lanciato evidentemente troppo presto sul mercato e per questo funestato da innumerevoli bug, Ubisoft decide di regalare nuovi giochi agli utenti.

Yannis Mallat, CEO di Ubisoft, si è pubblicamente scusato a nome della società, attraverso il blog ufficiale, per aver deciso di lanciare l’attesissimo Assassin’s Creed Unity, troppo presto sul mercato, rilasciando così un prodotto ancora incompleto e che avrebbe dovuto essere maggiormente ottimizzato per risolvere i tantissimi bug riscontrati in queste settimane dagli utente, che ne hanno inficiato pesantemente l’esperienza di gioco.

“Voglio chiedere sinceramente scusa a nome di Ubisoft e del team di sviluppo di Assassin’s Creed Unity. I tanti problemi non hanno reso possibile divertirsi con il nostro titolo ed inficiato la vostra esperienza di gioco. Abbiamo lavorato duramente per risolvere i problemi che i giocatori ci stanno segnalando, rilasciando diverse patch che hanno risolto diversi bug. Il lancio di Assassin’s Creed Unity è  stato un momento attesissimo per me e per i nostri team di sviluppo in tutto il mondo, che hanno dedicato una quantità enorme di energia, passione e abilità per la creazione del gioco.”

Mallat ha poi aggiunto di aver deciso di togliere dalla vendita il Season Pass del gioco e rendere gratuito il contenuto del DLC Dead Kings, facendo poi quella che spera sarà una gradita sorpresa ha chi ha già acquistato Assassin’s Creed Unity, regalando un gioco completo, consentendo agli utenti di scegliere tra i seguenti titoli: The Crew, Far Cry 4, Watch Dogs, Assassin’s Creed Black Flag, Rayman Legends e Just Dance 2015.

Il CEO di Ubisoft ha chiuso promettendo un sostegno costante per la risoluzione completa dei bug di Assassin’s Creed Unity, attraverso il rilascio di nuove patch, attualmente in fase di sviluppo e che arriveranno, per le varie piattaforme, nelle prossime settimane.