Sono state presentate due nuove cuffie gaming Artemis Spectrum dalla casa produttrice Logitech. Due molti questi, l’Artemis Spectrum Wireless Gaming Headset (G933) e la Artemis Spectrum Gaming Headset (G633), altamente personalizzabili. Entrambe dotate di speaker plate che possono essere cambiati e tasti programmabili.

Le Artemis Spectrum possiedono entrambi dei trasduttori Pro-G, dispositivi che riescono a dare una grande qualità del suono, indifferentemente dalla potenze di quest’ultimo. Un aspetto che certo ha reso felici i vari gamer, che potranno così godere di un’esperienza molto più vicina alla realtà. I particolari vengono percepiti con una tale fluidità, che sarà possibile sentire anche l’avvicinarsi del nemico sul campo da gioco.

Artemis Spectrum G633 mette a disposizione una connessione USB e un ingresso analogico. L’Artemis Spectrum G933 invece, ha una porta USB e ben due ingressi analogici, aspetto da non sottovalutare di questo modello è anche la possibilità di interagire con un home theater.

Artemis Spectrum: cuffie personalizzabili

Come accennato all’inizio, sono entrambi modelli che offrono un’alta possibilità di personalizzazione. Dall’illuminazione RGB (fino a 16,8 milioni di colori) al suono, quest’ultimo grazie al software di equalizzatore.

Altra differenza tra i due modelli è che, mentre la Logitech G933 permette di giocare anche in Wireless, la Logitech G633 permette di farlo solo attraverso il cavo.

Le due Artemis Spectrum verranno lanciate sul mercato verso la metà di ottobre 2015. Il prezzo sembra essere per la G933 di 208,99€, mentre la G633 sarà disponibile a 174,99€

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteAmazon: dice basta alla produzione di smartphone!
Prossimo articoloArchos Flip: nuovo prodotto 2-in-1 con Windows 10