bracciale salvavita

Una rivoluzione tecnologica salvavita che è diventata anche una moda. Dopo il boom mondiale arriva anche in Italia il bracciale salvavita, capace di registrare tutti i dati identificativi di salute e di contatto della persona, e che permette di intervenire velocemente e con efficacia in caso di bisogno. Ideale per persone sole, anziani, e persino animali…

Le nuove tecnologie avanzano a rotta di collo e fanno registrare progressi in ogni campo: dalle telecomunicazioni, ai trasporti, alla medicina dove ad esempio l’ormai famoso QR code si evolve e si tramuta addirittura in un bracciale salvavita.

QR significa “Quick Reference” ed è un codice progettato per decodificare ad “alta velocità” il contenuto inserito. In questo senso, la ricerca ha permesso la creazione di un bracciale che contiene al proprio interno un identificativo medico grazie al quale, attraverso la scansione del codice (il QR Code appunto) stampato all’interno del bracciale, è possibile visualizzare immediatamente il profilo della persona che lo indossa e i suoi dati sanitari più significativi, consentendo di intervenire in modo veloce ed efficace in caso di bisogno.

Il profilo che si apre automaticamente con la scansione del QR code, rivela tutte le informazioni di “contatto” e “sanitarie” di primaria importanza: nome, cognome, foto di riconoscimento, indirizzo, numero da contattare in caso di emergenza, gruppo sanguigno ed eventuali problemi di salute, allergie e terapie mediche in corso. Il riconoscimento immediato della persona e del suo stato di salute agevola notevolmente il lavoro dei medici e paramedici durante le situazioni di emergenza, diventando a volte un vero e proprio “salvavita”.

I braccialetti salvavita offrono una varietà di utilizzi e potrebbero essere di valido aiuto in molteplici occasioni: pensiamo, ad esempio, alle persone che non sono in grado di comunicare da sole, agli anziani, o ai bambini che si smarriscono e non riescono a spiegarsi al meglio.

Uno dei servizi più all’avanguardia nel settore è quello offerto dalla Help Code Life, dell’azienda svizzera SalusBank System,  che oltre alla creazione del braccialetto SALUS ID sta sviluppando la tecnologia anche su più fronti, come le medagliette di riconoscimento per gli amici fedeli a quattro zampe, che riportano il QR Code sulla piastrina del collare.

Un bracciale salvavita, come il SALUS ID, è facile da usare e necessita di solo 3 minuti per essere attivato con uno smartphone, ed una App per la lettura del QR code (QR code Reader). Attraverso la scansione del QR code, si accede direttamente alla pagina di registrazione, dove si può procedere all’attivazione del bracciale inserendo nome, cognome, età, indirizzo, numeri di emergenza, gruppo sanguigno, terapie mediche assunte, malattie, allergie, ecc., compresi i contatti di emergenza di parenti o persone da chiamare direttamente, cliccando sul numero telefonico indicato. Può essere inserita insomma ogni sorta di informazione che potrebbe facilitare il lavoro dei soccorritori.

Grazie alla sua praticità, ai diversi colori e al design, il SALUS ID si adatta anche ai più giovani e può essere indossato tutti i giorni, come un normale accessorio di moda.