Nel corso di un’intervista ai microfoni del TIME, il producer di ARMS, Kosuke Yabuki, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul videogame, rivelando che spera vivamente di vedere il titolo esclusivo per Nintendo Switch diventare un vero e proprio eSport di successo.

Alla domanda dell’intervistatore sull’eventualità che ARMS possa diventare il primo eSport con motion control, Yabuki ha risposto così: “credo che il nostro sia un grande tentativo, credo che ARMS potrebbe davvero essere il primo gioco con una tale profondità nelle tecniche di motion control. Ritengo che sarebbe davvero grandioso se ARMS diventasse un eSport, ma al momento non è ancora chiaro se Nintendo vorrà intraprendere questo percorso. Staremo a vedere, non sappiamo ancora se Arms avrà un grande successo di pubblico, vedremo quante persone ci giocheranno. Se si andrà in quella direzione, vedremo come si muoverà Nintendo per farne un eSport”.

“è importante per noi scegliere gli strumenti giusti per il gioco. Nello sviluppo di questo titolo, abbiamo prestato molta attenzione ai risultati delle battaglie, […] con informazioni che provengono da esseri umani che combattono altri esseri umani. Ma abbiamo utilizzato anche l’intelligenza artificiale nel gioco per abbinare l’A. I. contro di sé e monitorare questi dati. Naturalmente abbiamo monitorato anche i giocatori che hanno partecipato al test degli Arms lo scorso fine settimana, allo scopo di controllare se ci sono problemi di equilibrio”, ha concluso il producer.

Il lancio ufficiale di ARMS è fissato per il prossimo 16 giugno 2017 i esclusiva su Nintendo Switch.