Da tempo il colosso Apple ha apertamente dichiarato un forte interesse per la tecnologia dell’AR, la realtà aumentata, ne aveva parlato Tim Cook in persona lo scorso luglio commentando il fenomeno di Pokémon Go “Incredibile cosa sta succedendo”, aveva dichiarato, riconoscendo le potenzialità dell’AR e aggiungendo che il colosso di Cupertino avrebbe concentrato i prossimi investimenti proprio in quel settore.

Secondo alcuni rumors rilanciati da Bloomberg sembra che l’azienda dalla mela morsicata stia pensando ad un device indossabile per sfruttare la realtà aumentata, per la precisione a degli occhiali digitali in grado di connettersi all’iPhone e fornire le informazioni su ciò che stiamo osservando direttamente sulle lenti.

Pare che Apple abbia acquistato da alcuni fornitori dei piccoli schermi per gli occhiali per cominciare una fase di test. Se l’azienda decidesse di portare avanti il progetto, il prodotto sarebbe in commercio prima del 2018. Tuttavia il colosso di Cupertino non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale in merito ad un eventuale realizzazione degli occhiali smart.

Non è la prima volta che un gigante tecnologico tenta la strada degli “occhiali smart”: il primo tentativo è stato di Google, ma i suoi glasses non hanno avuto il successo sperato e sono stati ritirati dal mercato, poi è stata la volta di Facebook e Microsoft.

La strada, dunque, è piuttosto tortuosa, ma una dichiarazione di Tim Cook rilasciata lo scorso ottobre fa ben sperare i fan della tecnologia: “Ci vorrà un po’ di tempo per la realtà aumentata, perché comporta alcune sfide tecnologiche molto difficili, ma succederà e quando ci sarà ci chiederemo come abbiamo fatto a vivere senza. Come ci chiediamo oggi come abbiamo fatto a vivere senza telefono”, ha dichiarato il CEO.

CONDIVIDI
Articolo precedenteHuawei P10, design svelato da un prototipo
Prossimo articoloXBox Scorpio: i 4K sono garantiti nativamente, parola di Microsoft