amazon books

Gli appassionati di lettura e gli studenti di Seattle saranno felici di sapere che da oggi non sarà più necessario utilizzare un MacBook, un Kindle od un tablet per procurarsi e leggere l’ultimo best seller del proprio autore preferito: con una mossa a sorpresa il colosso dell’e-commerce Amazon adotta un radicale cambio di strategia rispetto al passato, aprendo la propria prima libreria fisica ‘reale’ che si differenzierà da tutte le altre librerie fisiche presenti nel paese grazie alla possibilità di fornire ai clienti, esattamente ciò che stanno cercando.

La nuova libreria Amazon Books, sorta presso il villaggio dell’Università di Seattle, può contare su uno spazio complessivo di 510 metri quadri ed un magazzino di circa 185 metri quadri, nei quali saranno presenti circa 5.000 libri tra i titoli maggiormente acquistati, votati e recensiti positivamente online dagli utenti sul sito internet di Amazon.com, consentendo alla libreria fisica di fornire sempre con assoluta certezza la presenza dei titoli di maggior successo presenti sul mercato.

Curiosa e simpatica anche la scelta di creare una piccola area dedicata ai libri preferiti dallo staff Amazon. In questi giorni in questa particolare area del negozio sono presenti i titoli scelti dall’AD di Amazon, Jeff Bezos: “The Gift of Fear” di Gavin de Becker, “The Five Love Languages” di Gary Chapman e “Traps” della moglie, MacKenzie Bezos.

Altra particolarità che distingue la libreria Amazon Books rispetto alle tradizionali librerie è la disposizione dei libri, posizionati con la copertina in evidenza, così come accade nella visualizzazione online sul sito di Amazon, in modo da semplificare la ricerca per gli utenti,valorizzando inoltre opere ed autori, anche a discapito della possibilità di immagazzinare un numero maggiore di libri nel negozio utilizzando la classica disposizione delle librerie tradizionali.

amazon books

L’azienda ha sottolineato che i prezzi di vendita dei libri nel proprio Amazon Books saranno gli stessi praticati online, inoltre chi desidererà acquistare le versioni digitale dei titoli presenti nel negozio potrà anche acquistare uno degli ebook reader della serie Kindle disponibili nella libreria, mentre non sarà possibile effettuare o ritirare ordini relativi ai prodotti normalmente in vendita sul sito online di Amazon.

Questa la risposta fornita alla domanda sulla possibile futura apertura di altre librerie fisiche Amazon Books negli Stati Uniti e nel resto del mondo da Jennifer Cast, vice presidente di Amazon Books:

“siamo completamente concentrati su questa libreria … speriamo che questa non sarà l’unica, ma vedremo.”

Una risposta che lascia sicuramente più di uno spiraglio alla possibile apertura di altri Amazon Books negli Stati Uniti e non solo, scelta che probabilmente verrà presa anche basandosi sul successo o meno di questa prima libreria fisica di Seattle.