Apple Watch

Apple Watch, come ben sapete, è “iPhone-dipendente”. Fin dal suo lancio, infatti, lo smartwatch della mela morsicata ha sempre utilizzato app presenti su iPhone per funzionare. Con l’introduzione di watchOS 2, però, lo smartwatch “made in Cupertino” dovrebbe avere il supporto alle app native. Ciò significa che sull’App Store ci saranno applicazioni interamente disegnate per Apple Watch.

WWDC 2016: novità in arrivo per Apple Watch

Con molta probabilità, introdurre le app native su Watch migliorerà le prestazioni di questo device che fino ad ora non ha avuto il successo sperato.
Sicuramente nei prossimi giorni ci saranno nuove indiscrezioni non solo riguardanti watchOS 2, ma anche l’attesissimo iOS 10 oltre che su tutti gli altri sistemi operativi sviluppati da Apple. Per continuare a rimanere aggiornati su tutte le novità che verranno presentate alla prossima conferenza dedicata agli sviluppatori (WWDC 2016) che si terrà il prossimo giugno, non dovrete fare altro che rimanere “sintonizzati” su Key for Web.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteBorderlands 3 in arrivo! Novità riguardo questo fantastico gioco!
Prossimo articoloNikon Snapbridge, l’app che collega la fotocamera allo smartphone