Apple Watch

Nella giornata di ieri è stato possibile ammirare la splendida presentazione di Apple Watch, il dispositivo era atteso dallo scorso settembre ed è diventato il primo protagonista delle news tecnologiche del momento.

Apple Watch di Cupertino apre la storia a una nuova categoria di prodotti, finalmente un dispositivo su misura di utente, visto che permette di ricevere tutte le notifiche che arrivano da iPhone (dai messaggi alle chiamate). All’interno dell’orologio multifunzione, non potevano mancare le caratteristiche “activity tracker” e le popolari applicazioni Uber e Shazam.
Attualmente gli hotel della catena W hanno già integrato un ingresso in camera grazie al chip nfc, ovviamente presente in Apple Watch.

Che ne pensate di poter effettuare pagamenti con il polso?

Grazie ad Apple Pay e il nuovo gioiellino tecnologico, tutto questo non è più fantasia ma realtà.
La corona digitale permette di fare zoom (indispensabile per un display così piccolo), super sottile e capace di riconoscere la differenza di pressione; l’orologio vibra ad ogni notifica e quando l’utente cerca di misurare il battito cardiaco, di conseguenza ci troviamo di fronte a un buon prodotto che sarà disponibile al prezzo a partire da 349 dollari.
Durata della batteria? Un giorno, e calcolando l’utilizzo del prodotto sembra una prospettiva elevata. Siete interessati a testare per la prima volta Apple Watch? Dovrete attendere ancora per qualche settimana.