Apple Watch

Apple ammette un problema su Apple watch: quando è a contatto con la pelle disegnata dall’inchiostro utilizzato per i tattoo, i sensori non funzionano.

Brutta notizia per i possessori di tatuaggi: il nuovo smartwatch di Cupertino infatti, non è funzionale al 100%,  per chi possiede tatuaggi al polso: a contatto con i sensori  dello smartwatch posti sulla parte posteriore infatti, la pelle colorata ne impedisce il funzionamento. Come conferma la stessa Apple in un comunicato ufficiale, l’inchiostro usato per i tattoo, può ostacolare il funzionamento dei sensori, che non riuscirebbero a far passare i fasci di luce attraverso i colori impressi sulla pelle, e a quanto pare sarebbero i colori più scuri a dare maggiori problemi.

 

Come si legge sul comunicato infatti, la Apple specifica questa principale caratteristica così:

Modifiche permanenti o temporanee per la pelle, come ad esempio alcuni tatuaggi , possono anche influire sulle prestazioni del sensore della frequenza cardiaca. L’inchiostro, e la saturazione di alcuni tatuaggi possono bloccare la luce dal sensore , rendendo difficile ottenere letture affidabili .”

Situazione imbarazzante per la casa di Cupertino, ma per il momento non sembra che questo problema possa bloccare la produzione dello Smartwatch. Quindi se possedete un tatuaggio proprio sulla parte superiore del polso sinistro, abituatevi all’idea di indossarlo sul braccio destro, oppure attendete che la Apple produca un nuovo modello, capace di superare anche questo problema.