Apple Watch 2

iFixit non ha perso tempo ad effettuare i primi teardown sui nuovi protagonisti di casa Apple, svelando le interiora di iPhone 7 ed Apple Watch 2. Proprio sull’indossabile di Cupertino le novià sono interessanti e procediamo, a seguire, elencandole.

La principale scoperta riguarda la batteria di Apple Watch 2, che risulta decisamente più capiente rispetto alla prima generazione; si tratta, infatti, di una capienza di 273 mAh, circa un terzo in più rispetto alla 205 mAh presente in Apple Watch 1.

Il tutto, ad ogni modo, non si traduce in una maggiore autonomia, dal momento che le prestazioni sono aumentate e di conseguenza anche il dispendio energetico. Apple Watch 2, infatti, ha un’autonomia dichiarata di 18 ore, così come la precedente generazione di indossabili.

Apple Watch 2

Ciò che differisce tra Apple Watch 2 e il suo precursore è la presenza del modulo GPS ed una luminosità dello schermo più potente; iFixit, inoltre, ha individuato la presenza di un’impermeabilità latente sul dispositivo, affermando quanto segue:

Non appena abbiamo sollevato il display, abbiamo notato che la colla risulta decisamente più forte rispetto a quella utilizzata sul modello dello scorso anno. Presumiamo che questo cambiamento sia dovuto ad una sorta di impermeabilità all’acqua.

La guarnizione principale adottata su Apple Watch 2 è decisamente simile alla prima generazione di smartwatch, suggerendo che la differenza principale è rappresentata dal tipo di colla utilizzata. iFixit ha, inoltre, affermato che i nuovi connettori rendono più semplice riparare la nuova generazione di smartwatch sebbene la rimozione della colla durante il processo di estrazione del display dalla cassa dell’indossabile, invalida certamente l’impermeabilità del prodotto.

La tecnologia Taptic, responsabile del feedback tattile, è decisamente più ampia e l’antenna presenta un assemblaggio più complesso a causa della presenza del GPS. Un’ulteriore sorpresa è la scoperta di un secondo microfono, probabilmente per la soppressione dei fruscii e la facilitazione dell’apprendimento dei comandi vocali dettati all’assistente vocale Siri.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: