Lo stop alla produzione del Samsung Galaxy Note 7 del colosso sudcoreano non poteva arrivare in un momento peggiore per l’azienda. Il dispositivo doveva essere il grande successo atto a concludere un anno spettacolare per la divisione smartphone di Samsung. Il Samsung Galaxy S7 e il Samsung Galaxy S7 edge sono stati senza dubbio i migliori smartphone Android della prima metà dell’anno, e il Galaxy Note 7 avrebbe permesso all’azienda una chiusura positiva del 2016.

Ma ora le cose sono cambiate drasticamente. Oltre ad aver fermato la produzione del Galaxy Note 7, l’azienda ha chiesto ai proprietari di entrambe le versioni del phablet di spegnere quei dispositivi e di non utilizzarli per nessun motivo, un’opportunità unica per Apple di impennare le vendite dei suoi iPhone. Non si può certo quantificare il numero esatto di vendita di iPhone 7 e iPhone 7 Plus, ma l’analista della Drexel Hamilton, Brian White, è riuscito a calcolare una stima.

Nel corso dell’anno 2016, White che prevede che Apple possa vendere ben 8 milioni di iPhone in più grazie al fiasco di Galaxy Note 7. L’analista basa questa previsione dalle sue precedenti aspettative sulla Samsung, che avrebbe dovuto vendere dai 10 ai 14 milioni di Galaxy Note 7 nella seconda metà di quest’anno. Ora White vede Apple in grado di catturare dal 57% a 80% di tali vendite che originariamente dovevano andare al Galaxy Note 7. L’analista tende inoltre a sottolineare che anche senza “l’aiuto extra” guadagnato dal problema di Samsung, i nuovi modelli di iPhone stanno avendo riscontri positivi in alcune zone come la Cina.

White ha dichiarato che, basandosi sugli acquisti effettuati presso 30 punti vendita a Shenzhen, l’iPhone sta guadagnando punti rispetto alla concorrenza. Nel complesso, gli acquirenti cinesi stanno favorendo l’iPhone 7 Plus all’iPhone 7, preferendo inoltre le due nuove tonalità di nero che Apple ha messo a disposizione quest’anno.

“Con le aspettative di vendita di circa 10 milioni Galaxy Note 7 della seconda metà del 2016 (a partire dal 19 agosto), crediamo che Apple abbia l’opportunità di vendere almeno 8 milioni iPhone in più nel secondo semestre 2016. Inoltre, questo fiasco potrebbe danneggiare permanentemente il marchio Samsung nel mercato degli smartphone, una grande opportunità per Apple per guadagnare quote di mercato”, ha affermato Brian White.

Un incremento della vendita di 8 milioni di iPhone potrebbe fare la differenza sul calo di vendite avvertito da Apple nel corso del 2016.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: