Apple lancia i prodotti troppo tardi sotto la guida di Tim Cook

Apple lancia i prodotti troppo tardi sotto la guida di Tim Cook

Un’interessante analisi del Wall Street Journal ha preso in esame la differenza di giorni che c’è tra la presentazione di un prodotto Apple e la sua effettiva commercializzazione. Purtroppo per Tim Cook le cose non sono a suo favore.

Da quando è lui a capo dell’azienda infatti, tali prodotti vengono lanciati con un ritardo eccessivo rispetto alla Apple di Steve Jobs. Analizzando nel dettaglio infatti, ben cinque su 70 prodotti presentati dal nuovo CEO hanno subito un ritardo pari a tre o più mesi. In generale però, in media, la differenza tra data di presentazione e data di rilascio raggiunge 23 giorni. Sotto la guida di Steve Jobs invece i giorni scendono soltanto a 11.

Niente di positivo

Secondo gli stessi analisti, questo ritardo può soltanto portare cose negative all’azienda. Basti pensare infatti al tanto atteso HomePod. Da subito ha suscitato molto interesse e il suo rilascio previsto per dicembre sembrava essere l’occasione migliore per approfittare delle festività natalizie. Purtroppo anche questo dispositivo ha subito dei ritardi e gli utenti hanno deciso di dare una possibilità a Google Home e Amazon Echo.

È ovvio che la concorrenza non sta a guardare, perciò Tim Cook dovrà cercare di ottimizzare al meglio il tempo a propria disposizione per non rischiare di perdere alcuni clienti, che non hanno bisogno di aspettare il marchio ma solo di utilizzare un determinato prodotto.