apple rinnovo certificato

Apple rilascia un brevetto interessante, ossia realizzare un telefono iPhone in grado di ripararsi in totale autonomia. Se si confermasse l’arrivo di questo rivoluzionario iPhone “Self-healing“, la società di Cupertino riuscirebbe ad avere un maggiore controllo sul mercato rispetto agli altri. Scopriamo nel dettaglio quanto riportato nel documento.

Il team di Apple è pronto per lanciare un brevetto che consentirebbe ad iPhone di ripararsi da solo, ovviamente in determinate situazioni. Una tecnologia al quanto futuristica perché a quanto si afferma iPhone sarebbe in grado di andare a correggere i bug quando l’utente non lo utilizza. Si trattano di problematiche più semplici e non di bug più seri però questo permetterà sia ai tecnici che agli utenti di stare molto più tranquilli.

Apple, iPhone si ripara da solo

Per non parlare che qualora dovesse cascare l’acqua si attiverà un sistema in grado di espellere l’acqua direttamente dagli speaker così da non danneggiare le componenti principali. Insomma tale novità permetterebbe di limitare al minimo il ricorso alle assistenze e di preservare nel tempo il proprio dispositivo. Anche i pixel bruciati dello schermo potrebbero essere riparati di notte visto che il processo di auto-riparazione si attiva di notte (nel momento in cui il dispositivo non viene utilizzato). Nel brevetto viene fatto riferimento ad eventuali bug della fotocamera e alla connessione di rete.

iPhone sarà in grado di effettuare delle diagnostiche e procedere con la riparazione. Non ci resta che attendere novità.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCES 2016: Kodak rilancia il Super 8
Prossimo articoloiPhone 7: potrebbe essere impermeabile ed avere ricarica wireless