iPhone 8 schermo curvo

iPhone 8 potrebbe seguire la strada tracciata – ed apprezzata – dagli ultimi esponenti della serie Galaxy di Samsung, mettendo in evidenza l’ormai immancabile schermo curvo su ambedue i lati, fattispecie quest’ultima tra l’altro ripresa da qualche dispositivo di derivazione cinese. Lo afferma senza mezzi termini la testata <<Nikkei Asian Review>>, evidentemente a conoscenza dei programmi e delle strategie future di casa Apple. Una riprova ulteriore della quanto meno tiepida accoglienza, da parte di utenti ed addetti ai lavori, degli ormai prossimi iPhone del 2016, una sorta di affinamento del lavoro già impostato due anni or sono.

L’attenzione è infatti rivolta ad iPhone 8, complice anche il decennale dal primo smartphone iOS debuttato per l’appunto nel lontano 2007. Secondo il report del sito asiatico, Apple potrebbe presentare il prossimo anno ben tre dispositivi, dei quali uno – della dimensione di 5.8 pollici od addirittura superiore – impreziosito dalla presenza di un pannello OLED curvo su ambedue i lati. Sulla scorta, per intenderci, della serie Edge dei top di gamma firmati Samsung. I restanti due modelli avranno invece uno schermo da 4.7 e 5.5 pollici di tipo LCD, perseguendo dunque intatta la strada tracciata con i precedenti iPhone 6, iPhone 6S e, tra qualche settimana, anche iPhone 7.

Una specificazione dunque degna di rilievo, alla quale si aggiunge un altro dettaglio: Apple affiderà a Samsung la produzione dei display curvi di iPhone 8. Ai coreani potrebbe altresì affiancarsi l’immancabile Foxconn, che ha già maturato in questi anni l’esperienza necessaria per la fornitura di pannelli OLED, più volte indiziati a comporre il quadro di componentistiche hardware degli iPhone del futuro. Il presente è ormai in dirittura d’arrivo, ma la suggestione futura si chiama iPhone 8 ed è proprio a questo modello che gli aficionados della mela sembrano rivolgere l’attenzione, stuzzicati dalle novità che in <<quel>> di Cupertino potrebbero pescare dal cilindro.

via