apple

Nella giornata di ieri abbiamo raccolto e pubblicato una indiscrezione raccolta dal Telegraph secondo la quale Apple, su forte pressione da parte dell’Unione Europea in materia di concorrenza dopo i solleciti ricevuti dagli operatori mobili, sembrava essere stata costretta a sviluppare un app per passare da iOS ad Android, semplificando così la procedura di migrazione dei dati e delle applicazioni per tutti quegli utenti che, abbandonando iPhone ed iPad, avrebbero deciso di passare al diretto concorrente Android. La notizia ovviamente è arrivata direttamente ai più alti dell’azienda di Cupertino, la quale, attraverso un intervista rilasciata dal proprio portavoce ufficiale ha smentito con forza l’indiscrezione:

“Non c’è verità in questa indiscrezione. Siamo completamente concentrati nel far passare gli utenti da Android ad iPhone e la cosa sta andando a meraviglia.”

Al  momento quindi le uniche applicazioni presenti sul Play Store realizzate da Apple rimangono Apple Music e Move to iOS: la prima consente agli utenti Android di accedere al vasto catalogo del servizio di streaming musicale di Apple, la seconda consente di effettuare l’operazione opposta a quella oggetto di questo articolo, semplificando quindi il passaggio di dati, impostazioni ed applicazioni, per coloro che desiderano abbandonare Android per passare ad IOS, unica vera migrazione alla quale la casa di Cupertino sta lavorando da tempo su più fronti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAsus Zenfone 2 vs Huawei P8: confronto con foto!
Prossimo articoloLG lancia il nuovo K10 in Corea