Apple rilascia la prima beta pubblica di iOS 12: come installarla

Apple rilascia la prima beta pubblica di iOS 12: come installarla

A tre settimane dalla presentazione ufficiale, Apple ha finalmente provveduto a rilasciare la prima beta pubblica di iOS 12 per tutti gli iPhone e iPad compatibili. Un passaggio evidentemente importante in vista dell’approdo ufficiale – stavolta in una veste rigorosamente stabile e definitiva – della rinnovata versione del sistema operativo mobile di Apple, attesa al debutto a settembre di concerto con la nuova gamma di smartphone del 2018.

La beta pubblica, che corrisponde alla seconda beta rilasciata agli sviluppatori appena qualche giorno or sono, permetterà a tutti i possessori di dispositivi Apple compatibili (iPhone, iPad e iPod Touch) di poter sperimentare in anteprima e avere un assaggio di tutte le novità di iOS 12. Si tratta comunque, vale la pena rimarcarlo sin da subito, di un firmware non ancora pronto per l’uso quotidiano, indi per cui potrebbe esser ancora instabile e gravato da alcuni bug che Apple andrà via via a rimuovere in vista dell’esordio ufficiale del software tra qualche mese. E’ comunque caldamente consigliata la previa creazione di un backup completo di tutti i dati contenuti nel dispositivo.

Per scaricare la versione di prova dell’ultima versione di iOS si dovranno dapprincipio effettuare alcune operazioni preliminari: innanzitutto, si dovrà aprire Safari sul dispositivo utilizzato per l’installazione e recarsi all’apposita pagina del sito ufficiale di Apple. Dovrete poi cliccare la voce “Sign Up”, inserire i dati del proprio account Apple ID e cliccare sul tasto “Accept” posizionato in basso a destra della pagina intitolata “Agreement”. Dovrete poi selezionare il tab iOS e la conseguente dicitura “enroll your iOS device”, così da accedere alla voce Download profile e far partire il download del nuovo firmware; in questo caso, il software aprirà automaticamente la pagina Install Profile dentro l’app impostazioni: basterà selezionare “Installa” per portare a termine l’installazione. Gli ultimi passaggi sono abbastanza standardizzati: riavviate il dispositivo e accedete all’app impostazioni, dentro la quale dovrete poi selezionare il percorso Generali —> Aggiornamento. Il dispositivo troverà automaticamente iOS 12 e procederà con l’installazione del nuovo sistema operativo.

iOS 12 porta in dote alcune novità distintive, tra le quali spicca innanzitutto ARKit 2 che permetterà agli sviluppatori di realizzare app in AR più dinamiche e una ottimizzazione complessiva che porterà a “nuova vita” i dispositivi più obsoleti. Altra peculiarità distintiva sono le rinnovate notifiche, che potranno esser raggruppate non soltanto per applicazione ma anche per argomento. Chiudono infine il cerchio un affinamento delle app di sistema e della modalità “Non disturbare”. Potete comunque leggere per intero le novità di iOS 12 a questo indirizzo.

Questi sono invece i dispositivi compatibili con l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple:

iPhone

  • iPhone X
  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 5s

iPad

  • iPad Pro 12,9″
    (2ª generazione)
  • iPad Pro 12,9″
    (1ª generazione)
  • iPad Pro 10,5″
  • iPad Pro 9,7″
  • iPad
    (6ª generazione)
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad
    (5ª generazione)
  • iPad mini 4
  • iPad mini 3
  • iPad mini 2

iPod

  • iPod touch
    (6ª generazione)