apple rinnovo certificato

Apple nella giornata odierna ufficializza i risultati finanziari nel primo trimestre dell’anno fiscale, conclusosi ufficialmente il 26 dicembre 2015. L’azienda ha annunciato un fatturato di 75,9 miliardi di dollari con un utile netto di 18,4 miliardi di dollari (sempre nel trimestre indicato). Questi risultati migliorano quanto di buono fatto nel primo trimestre precedente (2014) che ha visto un fatturato di 74,6 miliardi di dollari con un utile netto pari a 18 miliardi di dollari.

Tim Cook, CEO Apple commenta così i risultati raggiunti:“Il nostro team ha portato a termine il più grande trimestre di sempre per Apple, grazie ai prodotti più innovativi al mondo e alle vendite record di sempre per quanto riguarda iPhone, Apple Watch e Apple TV; La crescita del nostro business dei Servizi ha accelerato nel corso del trimestre fino a produrre risultati record, e la nostra base installata recentemente ha raggiunto l’importante traguardo di un miliardo di dispositivi attivi.”

Parlando di dispositivi mobili abbiamo vendite pari a 74.8 milioni di iPhone nel corso del trimestre, (in crescita rispetto ai 74.5 milioni dello scorso anno). Calano le vendite della divisione MAC passando da 5.5 a 5.3 milioni di pezzi, oltre alla gamma iPad, che registra il maggior calo percentuale passando dai 21.4 milioni del 2014 ai 16.1 milioni dell’anno appena concluso.

Luca Maestri, CFO di Apple, rassicura gli azionisti dicendo che:“Le nostre vendite record e i forti margini hanno guidato i record di sempre per quanto riguarda l’utile netto e l’utile per azione nonostante un contesto macroeconomico molto difficile; abbiamo generato un flusso di cassa operativo di 27,5 miliardi di dollari durante il trimestre, e restituito oltre 9 miliardi di dollari agli azionisti attraverso il riacquisto di azioni e i dividendi. Inoltre abbiamo portato a termine 153 miliardi dei 200 miliardi previsti dal nostro programma di ritorno del capitale”.

Per l’anno fiscale iniziato da poco, la casa di Cupertino si aspetta (e in parte garantisce) il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Fatturato tra i 50 ed i 53 miliardi di dollari
  • Margine lordo tra il 39 ed il 39,5%
  • Spese operative comprese con un massimo di 6.1 miliardi di dollari
  • Altre entrate/(spese) pari a circa 325 milioni di dollari
  • Aliquota fiscale del 25,5%

Il concetto è chiaro, Apple vuole continuare a crescere in ogni maniera, sviluppando ancor di più i settori più redditizi con nuovi prodotti sempre più competitivi e innovativi. La sfida è lanciata, sapranno gli altri competitors controbattere adeguatamente? Appuntamento a fine 2016.