Apple

Nuove indiscrezioni di mercato vedrebbero pronta Apple ad acquisire BlackBerry, potendo così sfruttare gli oltre 44.000 brevetti della casa canadese.

Molti ricorderanno le indiscrezioni di inizio anno che vedevano Samsung pronta ad acquisire BlackBerry. Bastarono quelle indiscrezioni per portare rapidamente ad un balzo del +30% le quote azionarie di BlackBerry, per poi, altrettanto rapidamente, stabilizzarsi nuovamente non appena le due aziende smentirono la notizia e la prospettiva di una possibile acquisizione. Da alcune ore però le azioni di BlackBerry sono salite del 6%, ma questa volta il rumor trapelato non vede protagonista Samsung, ma la sua diretta concorrente nel settore mobile, Apple, che avrebbe intenzione di procedere all’acquisizione di BlackBerry.

Apple vuole i brevetti BB ?

BlackBerry è stata un colosso del settore mobile in passato, ben prima dell’avvento di Apple e di Google nel settore, ma al momento le quote di mercato a livello mondiale dell’azienda sono poco meno del 2% del totale e la crisi, che sembra ormai inevitabile, avrebbe portato alla decisione di vendere la società a chi potrà in qualche modo valorizzare il lavoro svolto in questi anni. BlackBerry infatti si è da poco trasformata, diventando anche una software house e realizzando un sistema di messaggistica istantanea cross-platform, il BlackBerry Messenger, che ha riscosso un discreto successo, ma Apple avrebbe messo gli occhi su ben altro, cercando di mettere le proprie mani sugli oltre 44.000 brevetti registrati in questi anni dall’azienda e soprattutto, cercando di acquisire il know-how della società nel settore aziendale, da sempre vero punto di forza di BlackBerry e terreno di sfide per Apple, con l’eterna nemica Samsung.

La fine o la rinascita di BlackBerry

Ovviamente al momento Apple e BlackBerry non si sono espresse in alcun modo sulla notizia, per cui bisognerà attendere per capire se la casa di Cupertino deciderà di portare avanti l’acquisizione e scoprire se, dopo aver preso possesso dei preziosi brevetti, cercherà di risollevare le quote di questa gloriosa azienda o porrà fine alla sofferenza che sta subendo negli ultimi anni. 

Via