Secondo quanto riportato da Business Insider, sembra che l’azienda Apple sia pronta a sperimentare le onde millimetriche da impiegare nelle tecnologie della rete 5G per la trasmissione veloce di dati.

Il colosso di Cupertino ha difatti ottenuto una nuova autorizzazione dalla FCC, che le consentirà di accedere ad una licenza per effettuare dei test sulle sue nuove tecnologie wireless, basate sulle onde millimetriche. Nel dettaglio, tramite l’autorizzazione appena ottenuta, Apple potrà procedere con l’utilizzo di due antenne collocate in California, rispettivamente nella Mariani Avenue, vicino alla sede One Infinite Loop e al Yosemite Drive. Tramite le antenne, la società mira a sfruttare le frequenze a 28 e 39 GHz per raggiungere i 10 Gb/s.

Ad ogni modo sembra che Apple non sia interessata alla realizazione di un proprio network, ma solo ad ottimizzare i propri dispositivi mobili non appena la rete 5G comincierà a prendere piede in larga scala tra gli utenti e i vari operatori telefonici.

La fase di test delle reti 5G e la relativa licenza avranno una durata di 12 mesi, perciò possiamo essere più che sicuri che il prossimo iPhone 8 non potrà disporre di questa nuovissima tecnologia, dato che gli eventuali sviluppi della fase sperimentale potrebbero essere implementati nella produzione dei dispositivi Apple a partire dal 2018 in poi.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: