Apple potrebbe aver velocizzato il lancio degli smartphone pieghevoli

Apple potrebbe aver velocizzato il lancio degli smartphone pieghevoli

Alcuni esperti del settore tecnologico prevedono che i primi smartphone con display pieghevoli potrebbero giungere sul mercato entro la fine dell’anno in corso. A suggerirlo vi sono le stesse aziende come Samsung, Huawei, LG, Oppo, Lenovo ed Apple le quali hanno già presentato i brevetti relativi a questa nuova tipologia di hardware. Per quanto riguarda la compagnia di Cupertino, come risaputo, i brevetti dell’azienda sono spesso un elemento inaffidabile per prevedere il lancio di nuovi prodotti, tuttavia gli osservatori riportati da Digitimes sembrano basarsi sull’elevato numero di società interessati a tale tecnologia, che potrebbero competere per arrivare per primi sul mercato.

Ci sono, inoltre, alcuni aspetti da considerare che potrebbero rendere questa ipotesi piuttosto verosimile. Ad esempio, i modelli Clamshell sono stati un tempo una tipologia di dispositivi piuttosto popolari, caratterizzati da uno schermo e da una tastiera separati da una cerniera. Questa soluzione era stata particolarmente utile per produrre una superficie ampia in un formato più tascabile. E a tal proposito negli ultimi mesi abbiamo assistito alla comparsa di una serie di smartphone Android pieghevoli, sebbene essi comprendessero due display separati piuttosto che uno pieghevole.

Apple brevetta un iPhone pieghevole, Huawei lo realizzerà per primo

Un rapporto coreano suggerisce che Samsung potrebbe almeno annunciare il primo smartphone pieghevole entro la fine dell’anno, proiettando nel 2019 la data di lancio. Lo stesso report riferisce invece che sarà Huawei la prima azienda ad introdurre uno smartphone pieghevole sul mercato, già nel 2018. Ci sono state nel contempo diverse segnalazioni riguardo l’inizio di sviluppo di un iPhone pieghevole, affiancate dagli inevitabili brevetti.

Il primo passo di Apple in direzione degli smartphone pieghevoli dovrebbe essere piuttosto modesto, con un iPhone caratterizzato da un display leggermente curvo. Tecnicamente, l’iPhone X è già dotato di uno schermo curvo, anche se l’unico elemento che contraddistingue questo aspetto è una leggera curva verso l’esterno dei bordi, mentre la parte inferiore del display compie una curva di 180 gradi all’interno dello chassis, attuo a creare il suo attuale design.

Fonte: 9to5mac

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: