Apple pensa all’ambiente ed introduce anche in Italia il programma ‘Riusa e Ricicla’ per rottamare i vecchi dispositivi.

Apple pensa all’ambiente ed attiva anche in Italia il programma ‘Riusa e Ricicla‘ che consentirà di rottamare vecchi dispositivi Apple e non solo, presso gli Apple Store, ricevendo in cambio anche piccoli rimborsi in denaro.

Programma ‘Riusa e Ricicla’

Come riportato nella pagina ufficiale Apple del programma ‘Riusa e Ricicla‘, avvalersi del nuovo sistema di rottamazione Apple è estremamente semplice: basterà infatti collegarsi ad una apposita pagina realizzata da Dataserv, fornitore del servizio per Apple, inserire i dati richiesti ed ottenere così una valutazione del prodotto da riciclare. Nel caso la valutazione sia ritenuta corretta, l’utente riceverà un’etichetta di spedizione prepagata per l’invio del dispositivo per le opportune verifiche del caso.

Al termine della procedura di ‘Riusa e Ricicla’, il valore monetario del dispositivo verrà trasferito sul conto corrente bancario dell’utente, che potrà utilizzarlo senza alcun vincolo nei confronti di Apple.

[

Apple ritirerà iPhone, iPad e i computer desktop e portatili Mac e PC, mentre al momento, nonostante molti siti e blog abbiamo erroneamente riportato la notizia, non è previsto per questo progetto il riciclo di smartphone e tablet Android, Windows Phone e BlackBerry, che potrebbero comunque presto entrare a far parte di un ulteriore promozione per la permuta di dispositivi non Apple, per favorire il passaggio ad iPhone, iPad e Mac.

Programma di riuso e riciclo
L’impegno di Apple nella tutela dell’ambiente comprende anche l’individuazione delle metodologie più efficienti per il riuso o il riciclo delle apparecchiature elettroniche al termine del loro ciclo di vita, inclusi iPhone, iPad, computer Mac o PC e monitor di qualsiasi produttore. E tu potresti persino ricevere qualcosa in cambio della tua vecchia apparecchiatura.”

Il programma ‘Riuso e Riciclo’ è gestito per Apple dalla Dataserv GmbH ed attivo negli Stati Uniti nel 2013 ed ora è finalmente esteso in tutto il mondo, che grazie ad Apple sarà più verde rispetto al passato.