Apple Pay supporta adesso TIM Personal e Allianz

Apple Pay supporta adesso TIM Personal e Allianz

Le maglie dei servizi disponibili in Italia con Apple Pay continuano ad allargarsi senza sosta, nel tentativo evidentissimo di render maggiormente capillare il metodo di pagamento inaugurato dal gigante di Cupertino nell’ormai lontano 2014. Se a dicembre abbiamo infatti assistito all’aggiunta di Hype, CartaBCC e Nexi – i quali hanno poi fatto da contraltare, a gennaio, all’avvento di BuddyBank – arrivano proprio in queste ore due nuovi ingressi pronti ad accondiscendere le richieste degli utenti.

Si tratta, nello specifico, di Allianz Bank e TIM Personal, le cui carte sono adesso insignite del supporto ad Apple Pay in Italia. E proprio l’ultima rappresenta senz’altro una vera e propria chiusura del cerchio, dal momento che fornita da Hype (Gruppo Banca Sella), per inciso lo stesso operatore approvato due mesi or sono. L’unica differenza di rilievo fa stavolta leva sulla brandizzazione, con il nome dell’operatore telefonico italiano messo in bella mostra. TIM Personal è infatti una carta ricaricabile gestibile da smartphone che può essere richiesta gratuitamente dall’apposita pagina web.

Con l’ufficialità arrivata proprio in data odierna, gli istituti finanziari compatibili in Italia con Apple Pay salgono dunque a 18, come documentato nell’elenco che segue: American Express, Maestro, MasterCard, VISA, VPay, Banca Mediolanum, Boon, BuddyBank di UniCredit, Carrefour Banca, CartaBCC, Espendia, Hype, N26, Nexi, UniCredit e Banca Widiba.

Uno sviluppo destinato ad ogni modo a propagarsi, dal momento che la piattaforma di pagamento griffata Apple sarà in prosieguo resa compatibile anche con Fineco Bank. Un matrimonio, quest’ultimo, soltanto rimandato, come abbiamo avuto modo di scrivere nelle settimane precedenti, ma che speriamo alla fine possa concretizzarsi entro l’anno.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: