Apple spiega come sarà strutturata la nuova app “Libri”

Apple spiega come sarà strutturata la nuova app “Libri”

Durante la presentazione di iOS 12, una delle nuove funzioni annunciate, tra le maggiori, è stata sicuramente il rinnovamento completo dell’app Books, che in italiano verrà semplicemente tradotta con “Libri”. Tuttavia, la sua analisi è stata brevissima, per non dire inesistente. Di conseguenza, fino ad oggi, non potevamo realmente sapere quali caratteristiche avrà la suddetta app in futuro. Apple ha però recentemente pubblicato un comunicato in cui spiega in maniera più approfondita le varie sezioni. Scopriamole insieme.

Le novità di Apple Libri

Sostanzialmente avremo difronte ben cinque tab identificati dai seguenti titoli: Reading Now, Biblioteca, Book Store, Audiolibri e Ricerca.

  • Reading Now, proprio come è possibile capire già dal suffisso, consente di avere una panoramica di tutti i libri attualmente in lettura, in ascolto e non solo. Nella stessa schermata saranno infatti presenti: la lista dei desideri, titoli consigliati in base ai propri acquisti e una sezione di “già completati”.
  • Biblioteca è un vero e proprio raccoglitore di libri, in cui troviamo tutta i nostri acquisti evidenziati da copertine abbastanza grandi e ovviamente anche tutti i PDF scaricati. Non manca anche una sorta di cronologia di tutte le letture completate con l’effettiva data.
  • Book Store invece è semplicemente il negozio virtuale di Apple che riprende le linee guida di App Store, basando la propria struttura sulle varie classifiche o libri consigliati “For You”.
  • Audiolibri è una sezione staccata dello Store in cui saranno visibili soltanto gli audiolibri.
  • Ricerca non ha sicuramente bisogno di ulteriori spiegazioni.

Ecco quindi le novità che iOS 12 porterà sul vecchio iBooks. Vi aspettavate altro o siete felici delle modifiche fatte dall’azienda di Cupertino?

FONTE: MacRumors