Apple cerca di spingerci nel mondo degli eSport

Apple cerca di spingerci nel mondo degli eSport

Il mondo dello sport fa da sempre parte della quotidianità di ogni individuo, ma negli ultimi anni, una nuova disciplina si sta sempre più affermando. Non si tratta della solita corsa, o sfida di agilità, ma si qualcosa che lega i partecipanti al proprio dispositivo o console. Parliamo ovviamente degli eSport. Per chi ancora non li conosce Apple ha creato un articolo nella schermata “Oggi” del proprio App Store, spiegando quali titoli sono utilizzati per tale sport e sopratutto come seguirli. 

La definizione di eSport utilizzata dai giornalisti dell’azienda di Cupertino è: 

 “Immagina un’arena con 20mila persone che tifano a squarciagola durante una battaglia serrata trasmessa su schermi giganti. È un evento sportivo professionistico, ma non nel senso tradizionale del termine. Gli eSport -o sport elettronici, ossia il gaming competitivo al più alto livello- sono l’occasione in cui i migliori giocatori si sfidano faccia a faccia, seguiti sia dal vivo che in streaming dai propri fan”. 

A questo punto la domanda nasce spontanea. Sono curioso, come faccio a seguire le competizioni? La risposta arriva ancora una volta da Apple. Le applicazioni principali adibite allo streaming Live degli eSport sono principalmente due: Twich e Caffeine.tv. La prima sicuramente più conosciuta e popolare, ma in quanto gratuite, vale la pena dare una possibilità ad entrambe. 

Seconda domanda: “Come iniziare?” Come gli stessi giornalisti consigliano, il miglior punto di partenza è sicuramente Clash Royale, incentrato proprio sulle sfide PvP. Non sarà poi difficile cercare ulteriori titoli basati sullo stesso concetto negli store digitali del proprio sistema operativo. 

Ed infine: Quali sono i giochi più utilizzati? Ovviamente esistono vari tipi di sport e in questo caso, vari tipi di titoli. Tra quelli più giocati a livello agonistico troviamo: Arena di Valor, Vainglory 5V5, Art of War: Red Tides ed Heartstone. 

FONTE: App Store