apple crollo azioni

Apple non sarà di certo felice di aver chiuso così l’anno. Gli analisti però non sembrano essere pessimisti in tal proposito infatti non lanciano nessun allarmismo; le azioni di Apple non chiudevano in negativo dal 2008. Nel corso di questi ultimi anni abbiamo visto raggiungere dalle azioni di Apple ogni tipo di record tanto da consentire alla società e agli investitori di arricchirsi moltissimo.

Dal 2008 sino ad oggi le azioni di Cupertino erano sempre state ai vertici del successo, ad eccezione di questi ultimi 12 mesi andando a registrare una lieve diminuzione del 4,64%. Una percentuale davvero misera, ma che ha perso 57 miliardi di dollari; questo perché il titolo AAPL ha un valore di 590 miliardi di dollari.

Le vendite dei nuovi iPhone 6s non sono andate come sperato infatti questo potrebbe scoraggiare gli investimenti perché forse il mercato vorrebbe vedere qualcosa di nuovo. L’orologio di Cupertino, la nuova televisione e iPad Pro non riusciranno subito ad impadronirsi del mercato e a consentire all’azienda di ricevere il fatturato desiderato però tutto potrebbe cambiare a partire dall’inizio del 2016. Insomma dopo questo brutto colpo Apple farà di tutto pur di far ritornare le sue azioni a dominare il mercato quindi ci aspettiamo di vedere novità strabilianti. Quali considerazioni avete al riguardo? La società di Tim Cook si farà scoraggiare oppure no?

CONDIVIDI
Articolo precedenteCES 2016: che ci sarà di bello? Molto
Prossimo articoloScoperto trucco per risparmiare batteria Lumia 950 XL