Apple iPhone X: teardown completo di JerryRigEverything

Apple iPhone X: teardown completo di JerryRigEverything

Alcuni giorni fa vi abbiamo mostrato l’interessante risultato ottenuto da Apple iPhone X durante il duro test di resistenza proposto dallo youtuber JerryRigEverything. Dalla difficile prova, tranne per alcuni piccoli dettagli riguardanti la resistenza del vetro utilizzato per proteggere i pannelli posteriore ed anteriore, abbiamo decretato che sotto alcuni punti di vista il nuovo gioiellino di Cupertino appare abbastanza robusto. Purtroppo, però, gli aspetti negativi fanno si che in caso di danneggiamenti anche di poco rilievo bisognerà sostenere una spesa minima di circa 500 euro.

Teardown completo di iPhone X

Dopo la tortura, il nostro Jerry ha deciso di far riposare alcune ore il dispositivo per poi metterlo di nuovo sotto la lente del suo canale YouTube per il teardown completo. Di fronte la telecamera troviamo in primo piano uno smartphone dal valore di oltre 1100 euro torturato, pieno di graffi e tagli causati dal test precedente. Di certo una tortura per gli occhi dei perfezionisti, che trattano con cura i propri prodotti tech.

Come tutti i teardown visti fino ad ora ci hanno insegnato, il processo inizia scaldando il dispositivo per allentare la colla che tiene saldo il vetro del display al resto della scocca. Dopo aver applicato la dovuta caloria, non risulta per nulla difficoltoso o “rischioso” per il display la rimozione dell’intero pannello. L’importante, però, è che si faccia attenzione a non tirare troppo a causa dei due bus di collegamento tra la scheda madre ed il display.

Una volta rimossi i pin dei due collegamenti è possibile separare le parti così da agire singolarmente su di esse. Non vi parleremo di tutti i dettagli, per quelli vi invitiamo a guardare il video dalla durata di circa 5 minuti. Interessante notare, però, quanto appaia semplice e veloce la rimozione della doppia batteria di questo iPhone X. Nonostante siano entrambi i moduli tenuti saldi da uno strato di “colla”, quest’ultimo è facilmente removibile con poca difficoltà. Terminata la rimozione sarà praticamente immediata la fuoriuscita delle due componenti collegate insieme da un adesivo.

Da questo video teardown completo non sembra poi così complicato o pericoloso riparare eventuali problemi del nuovo top di gamma 2017 di Apple. Non ci resta che attendere il parere degli esperti, sperando comunque di non avere mai la necessità di un’intervento di riparazione.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: