ios 9

Apple annuncia che il nuovo iOS 9, lanciato pochi giorni fa, è stato installato a tempo di record, forte anche del fatto che è disponibile anche per modelli meno recenti come iPhone 4S e iPad 2, risalenti a 4 anni fa.

Nonostante le lamentele sulla lentezza avuta per aggiornare i dispositivi, dovuta probabiliste ad un sovraccarico di richieste, e lamentele sulla lentezza riscontrata dopo aver aggiornato, sembra che la maggior parte degli utenti, non curante di tutto questo stia aggiornando in massa i propri dispositivi. Apple ha appena riferito che iOS 9 è già stato scaricato su oltre il 50% dei dispositivi abilitati e che l’adozione iOS più veloce nella storia dei dispositivi della mela.

Dopo questa dichiarazione, vedendo le analisi di terze parti, fornite da Mixpanel e GoSquared, vediamo che iOS 9 è attualmente utilizzato da 36%, secondo Mixpanel e dal 33% secondo GoSquared. Quindi c’è una discrepanza di dati di circa il 14/17 %;  discrepanza che potrebbe essere dovuta ad un ritardo di informazioni.

Qualunque sia il numero ufficiale, è comunque un tasso di adozione piuttosto impressionante in soli 5 giorni dal rilascio ufficiale. Guardando Android, secondo Mixpanel, Lollipop solo ora ha colpito il 37% di adozione e siamo, presumibilmente, ad un paio di mesi di distanza dal prossimo grande aggiornamento di Android – Marshmallow. Senza dubbio è chiaro che avendo una moltitudine di produttori che utilizzano Android, la frammentazione è sempre stato un problema per Google, cosa che invece non ha mai toccato più di tanto Apple che regola tutto il meccanismo direttamente in casa.