Apple ha rilasciato solo alcuni giorni fa un aggiornamento del proprio iOS per dispositivi iPhone, iPad, iPod portandoli alla versione 6.1.3 per chiudere una pericolosa falla che permetteva con relativa semplicità di aggirare la lockscreen del dispositivo, ma dopo questo aggiornamento come vi avevamo già segnalato in questo articolo i vari canali di assistenza Apple sono stati presi d’assalto da molti utenti che lamentano vari problemi soprattutto relativi ai consumi della batteria.

Leggendo i vari commenti rilasciati dagli utenti troviamo persone che prima dell’aggiornamento tornando a casa dal lavoro dopo 12 ore (durante le quali sicuramente il dispositivo sarà rimasto inutilizzato!) la batteria segnava una carica al 99% mentre dopo l’aggiornamento, al rientro dopo le solite 12 ore l’iPhone rea completamente scarico.

Facendo una rapida media sembra che dopo l’aggiornamento alla versione 6.1.3 di iOS il consumo di un iPhone in standby sia di circa 1% ogni 7 minuti, ovvero più dell’8% in un ora con addirittura alcuni utenti che segnalano lo spegnimento per scarica completa dopo solo 3% di utilizzo intenso del device!

Nei vari forum vengono segnalate anche soluzioni “fatte in casa” e che a detta degli utenti portano a dei miglioramenti, come ad esempio far scaricare completamente il dispositivo Apple fino allo spegnimento e poi sempre da spento collegarlo alla prese per una carica di circa 4 ore. Questo comporterebbe una ricalibrazione della batteria con risultati in termini di consumi abbastanza buoni.

Ma i problemi dell’aggiornamento non sembrano fermarsi qui, in quanto molti utenti lamentano anche problemi con la connettività sia per iPhone ed iPad con l’impossibilità di attivare le connessioni Wi-Fi e Bluetooth. Apple si dice a conoscenza del problema e al momento consiglia a chi abbia riscontrato il problema di disabilitare la Modalità Aereo, riavviare il device, effettuare un aggiornamento iOS tramite iTunes e resettare le impostazioni di rete dal menu Impostazioni -> Generali -> Ripristina ->Ripristina impostazioni rete. Fatto questo sarà sufficiente ripristinare i dati attraversi iTunes e tutto dovrebbe tornare a funzionare.

Insomma più di qualche problema per Apple che sicuramente è già al lavoro su iOS 6.1.4 con la speranza che finalmente si riescano a risolvere questi problemi che stanno cominciando a preoccupare i vari clienti per la frequenza con cui si stanno manifestando e che probabilmente mai avrebbero immaginato di trovare in dispositivi Apple!

CONDIVIDI
Articolo precedenteGoogle crea una pagina nel Google Play dedicata ai Tablet
Prossimo articoloQualcomm ammette l’errore di stampa nelle specifiche di registrazione video del Galaxy S4!