Apple, Google, Facebook ed altri colossi contro Donald Trump

Apple, Google, Facebook ed altri colossi contro Donald Trump

Apple, Google, Facebook ed altri colossi  si sono schierati insieme contro le nuove disposizioni del Presidente Donald Trump. Il famoso Presidente degli Stati Uniti d’America ha infatti firmato di recente una nuova disposizione contro l’immigrazione che va a vietare l’ingresso ai cittadini di Iran, Iraq, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen. Per le maggiori aziende tecnologiche non è questo il modo di affrontare il pericolo.

Apple, Google, Facebook ed altri colossi contro Donald Trump

Sono infatti 97 le aziende, Apple compresa, che si sono schierate contro queste deposizioni. E’ stato quindi stilato un documento andando a racchiudere tute le firme più importanti del mondo (se vogliamo) e andando ad argomentare chiaramente perché è necessario opporsi al provvedimento. All’interno del testo è infatti possibile leggere come:

Gli immigrati hanno effettuato molte delle più grandi scoperte legate alla nazione, allo stesso tempo hanno fondato molte delle più iconiche società che conosciamo. L’America ha riconosciuto da tempo l’importanza di proteggere noi stessi contro coloro che vogliono farci del male, ma lo ha fatto mantenendo senza negare l’entrata degli immigranti. Allo stesso tempo sono stati però aumentati i controlli sulle persone che cercano di entrare nel nostro paese”.

A questo punto la situazione è davvero molto delicata e vedremo come si evolverà soltanto con il passare del tempo.