Apple e Google contro Donald Trump Non aiuteremo a realizzare un registro dei musulmani

Donald Trump, nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, è certamente un personaggio molto particolare che ha più volte sfidato Apple direttamente. Non sappiamo ancora come abbia fatto a vincere le elezioni, ma non sta di certo a noi giustificare o commentare la volontà del popolo Americano. Tra tutte le idee del presidente l’ultima proposta più volte è quella di realizzare un nuovo registro dei musulmani in modo da vietarne l’accesso negli States.

Apple e Google contro Donald Trump: Non aiuteremo a realizzare un registro dei musulmani

Andando a realizzare questo tipo di registro gli immigrati provenienti da Paesi musulmani verrebbero schedati, così, come se fossero a prescindere una minaccia, dei criminali. Pare che alcuni uomini del presidente siano inoltre già al lavoro per realizzare questa impresa ma sarebbe necessario l’aiuto dei più grandi colossi della tecnologia come Apple e Google. Le due grandi società si sono però schierate contro la volontà del presidente dichiarando che:

Pensiamo che le persone devono essere trattate tutte allo stesso modo, a prescindere dalla loro religione, dal loro aspetto o dalla loro inclinazione sessuale. Noi ci opporremmo a qualsiasi proposta contraria a tale principio.

Donald Trump purtroppo non è un uomo a cui piace essere piantato in asso, per cui immaginiamo che inizierà una vera e propria lotta volta a costringere i due colossi a collaborare.