apple multata per scorrettezza garanzie

Ricordiamo che il Consiglio di Stato aveva condannato la società di Apple per alcune scorrettezze legate ad Apple Care. La società di Cupertino per questa ragione si è vista recapitare una bella multa ingente pari a 900mila euro: nonostante i vari ricorsi sarà costretta a provvedere al pagamento visto che il Consiglio le ha respinto l’appello. Tutto per una segnalazione effettuata da “Altroconsumo”, il quale da un indagine è riuscito a far emergere il comportamento scorretto dei venditori.

A fronte di ciò Apple non avrebbe fatto chiarezza ai suoi utenti di aver diritto a due anni di assistenza gratuita, dichiarando meno tale estensione (non rispettando così il Codice del Consumo); la garanzia offerta riguardava solo il primo anno. Quindi i vari rivenditori di Cupertino – secondo quanto emerso dalle indagini effettuate da Altroconsumo – convincevano l’utente di acquistare Apple Care al costo di 69 euro per estendere la garanzia dei loro prodotti di un altro anno.

Questi “sotterfugi” dovranno essere archiviati ed ora la società di Steve Jobs dovrà impegnarsi al fine di spiegare bene ai suoi clienti delle garanzie rispettando le normative antitrust. Insomma non sarà facile accettare di pagare quella somma ingente di denaro però visto l’equivoco creatosi dovrà essere più trasparente che mai per non trovarsi nuovamente in questa spiacevole situazione.