Apple attiverà mai le “demo” per app e giochi?

Apple attiverà mai le “demo” per app e giochi?

Un nuovo interessante articolo pubblicato su iMore prende in considerazione un’utilissima funzione da tempo presente sui dispositivi Android, mai arrivata su iPhone, iPad o iPod Touch. Stiamo parlando delle versioni “demo” in streaming di applicazioni e giochi a pagamento e non solo. Con iOS 12 Apple  potrebbe effettivamente fare un passo in avanti su tale fronte, ma ovviamente nulla è confermato.

Una funzione utile?

In breve, Goggle, sul suo Play Store, offre la funzione “prova ora” per determinati titoli. Cliccando sull’apposito tasto partirà appunto una versione molto leggera e semplice del gioco o dell’app in questione, con il solo scopo di dare all’utente l’opportunità di scoprirne le caratteristiche. Sicuramente il campo d’utilizzo migliore è quello relativo ai giochi a pagamento che molte volte non vengono scaricati proprio per il limite dettato dai prezzi.

Questa nuova funzione potrebbe quindi portare diversi vantaggi, non solo agli sviluppatori, ma anche ad Apple stessa, che come tutti ormai sanno, trae vantaggio da ogni singolo download di App Store. Le versioni di prova infatti potrebbero convincere molti più utenti del solito ad acquistare un determinato titolo. Ovviamente questa possibilità non andrà a dipendere direttamente dall’azienda di Cupertino, ma dal singolo sviluppatore che dovrà creare questa “demo” qualora lo ritenesse necessario o utile.

Vi ricordiamo che questo non si tratta di un Rumor o di una funzione certa del prossimo sistema operativo di casa Apple, ma soltanto di un’interessante considerazione fatta dai ragazzi di iMore. Voi cosa ne pensate? Potrebbe risultare utile tale novità per i dispositivi iOS?

FONTE: iMore