Apple vs Samsung

Samsung per aver infranto dei brevetti di Apple è stata costretta, da un’udienza del tribunale, a risarcire la sua rivale di un quantitativo di 548 milioni di dollari. Sino a qui tutto nella norma se non fosse per gli interessi e per i danni chiesti dalla sua rivale corrispondenti a circa 2 milioni di dollari e 179 milioni di dollari. A chiedere questo risarcimento danni è stata Julie Davis sempre facendo riferimento all’udienza del 2012, nella quale si dimostrava la violazione di Samsung riguardante la vendita di 5 dispositivi della serie Galaxy.

Continuano le battaglie tra queste due leader sul mercato tanto che non si presteranno mai ad avere una fine. Facendo un piccolo calcolo in tutto la società coreana sarà costretta a dover a dover dare una somma di 750 milioni di dollari, se quest’ultima richiesta fosse accettata. Insomma sembra proprio che non si riesca a trovare fine a questa vicenda considerando che Apple sta cercando di far pagare duramente alla sua rivale sul mercato quest’effrazione continuando a chiedergli denaro.

Riuscirà in questo caso a cavarsela Samsung oppure no? Insomma un 2015 travagliato per la società coreana che spera di riuscire a superare questo scoglio e concentrarsi di più sui nuovi dispositivi prossimi all’uscita; sperando che non commetta altri errori!

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple rinnova il certificato di sicurezza in scadenza
Prossimo articoloXiaomi Mi4, Mi Note e Mi3 riceveranno presto aggiornamento ad Android Marshmallow