Cosa intendiamo con Apple ConnectED? Con questa espressione facciamo riferimento alle 114 scuole sparse per gli Stati Uniti i cui studenti riceveranno iPads gratuiti direttamente dal titano tecnologico, grazie a 100 milioni di dollari da questo messi a disposizione dell’iniziativa ConnectED del Presidente Obama. Cupertino aveva annunciato il proprio supporto al progetto (che mira a fornire agli studenti accesso a Internet ad alta velocità) per la prima volta nel febbraio scorso, ma ora sappiamo in che modo l’azienda intenda onorare la sua promessa multi-milionaria.

In base a quanto riportato sulla pagina di Apple ConnectED, il 96% degli studenti in ciascuna delle 114 scuole selezionate ha diritto a pasti gratuiti o perlomeno a prezzo ridotto. Inoltre, metà delle scuole sono collocate in aree urbane, con studenti per la maggior parte discendenti da famiglie di Afroamericani, Ispano-americani, Nativi Americani e Asiatici. Apple ha voluto sottolineare la necessità di fornire alle minoranze accesso alla tecnologia e alla conoscenza, dalle quali molto spesso restano tagliate fuori finendo col ritrovarsi in condizioni svantaggiate rispetto al resto della comunità.

L’azienda dice di vedere “ogni giorno i risultati di questa e altre forme di disuguaglianza“, poiché “le minoranze sono pesantemente sotto-rappresentate all’interno dell’industria tecnologica“.

Oltre a voler fornire a ogni studente della scuola un iPad, Apple garantirà anche a ogni insegnante sia un iPad che un Mac, e doterà le aule di televisori Apple. L’azienda inoltre destinerà degli speciali gruppi formativi alla supervisione di ogni scuola, all’adattamento dei curricula ai bisogni di ogni istituzione nonché alla collaborazione con i providers locali per assicurare agli studenti e agli insegnanti connessione WiFi o cellulare. Sulla pagina di Apple dedicata al programma ConnectED è possibile visionare la lista completa delle scuole americane che beneficeranno dell’iniziativa.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteWindows 10 porterà nuove gesture per il touchpad
Prossimo articoloMotorola: ecco la presentazione italiana dei nuovi Device (immagini)