Con il prossimo iPhone 6, Apple sarà costretta ad implementare un display decisamente più grande che in passato. Non una necessità, ma a quanto pare un vero e proprio dovere.

Rispetto alla concorrenza, Apple ha preferito conservare le qualità del proprio dispositivo rivolgendo l’attenzione al comparto hardware e software, ponendo dunque la minima considerazione sulle dimensioni del display (la qualità non si discute). Infatti, dall’iPhone 4 all’iPhone 5, si è visto solo un piccolo incremento di circa 0.5 pollici, portandolo di fatto agli attuali 4 pollici. Decisamente poco, visti i passi da gigante compiuti dalla concorrenza.

Con il prossimo iPhone 6, Apple potrebbe cambiare le carte in tavola, a quanto pare costretta per evitare perdite nelle quote di mercato. Per questo, il gigante di Cupertino dovrà adattarsi agli standard attuali, che vedono dispositivi di fascia alta equipaggiati con display da 5 pollici (la media generale), mentre quelli da 4 pollici continueranno ad esistere nella fascia entry level del mercato. Insomma, a quanto pare gli utenti preferiscono l’acquisto di dispositivi dal display ampio e, seppur maggiormente ingombranti, offrono una miglior visione per quanto riguarda la riproduzione dei contenuti e l’utilizzo generale (internet, email, giochi etc….).

Nulla, comunque, è stato ufficialmente annunciato, ma pare ormai scontata la scelta di Apple. Il mercato si evolve in continuazione, e con Android sempre più leader del settore, l’introduzione di un display più ampio nel prossimo iPhone 6 porterebbe solo giovamento alle quote di mercato Apple, attualmente in costante discesa.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: