Ipod è inequivocabilmente è un termine che potrebbe tranquillamente essere sinonimo di Musica. Apple con iPod ha stravolto il mercato della musica digitale ed ora, a distanza di anni, vuole entrare anche nell’arena della musica in streaming.

Con l’acquisto di Beats, a distanza di quasi un anno, Apple ha di fatto deciso di inaugurare entro la fine dell’anno un servizio di streaming e grazie ai rapporti privilegiati con alcune etichette musicali,  potrebbe sbaragliare la concorrenza. Questo ha fatto in modo di far muovere anche l’Antitrust che vuole vederci chiaro e vuole evitare che tra Apple e le major musicali non ci siano accordi esclusivi sui contenuti.

Ad ogni modo, secondo uno studio condotto da Midia Research, Apple Beats potrebbe raggiungere ben 75 milioni di utenti sfidando apertamente Spotify e Google Music.

Midia Research

Lo studio condotto fa emergere come il 20% degli intervistati sia favorevole a pagare ad Apple un abbonamento mensile di circa 8$ per avere un servizio musicale universale da utilizzare anche fuori da iOS. Percentuale che sale al 28% per gli intervistati che sono già utenti Apple. Considerando che iTunes conta circa 500 milioni di utenti, se solo il 15% di essi partecipasse al servizio a pagamento con Apple Beats, coprirebbe tranquillamente i 75 milioni di utenti accennati.