Apple alla conquista della Cina

Nonostante i problemi legati agli attacchi subiti su iCloud, Tim Cook vuole Apple alla conquista della Cina, pronta ad aprire 25 nuovi Apple Store.

In questi giorni è salito agli onori delle cronache il pesantissimo attacco phishing subito dal servizio iCloud di Apple in Cina da parte di un gruppo di pirati, alle cui spalle sarebbe addirittura possibile la presenza del governo cinese, ma nonostante questo, Apple avrebbe deciso di triplicare il numero degli Apple Store sul suolo cinese.

Apple alla conquista della Cina

La Cina con i suoi 9.7 milioni di chilometri quadrati è il terzo paese al mondo per superficie totale disponibile ed il primo in assoluto per popolazione, con oltre 1.35 miliardi di abitanti e proprio per questo, Apple vorrebbe avvicinarsi il più possibile a questo enorme numero di potenziali clienti, aprendo circa 25 nuovi Apple Store  nei prossimi due anni.

La notizia è stata comunicata ufficialmente dal CEO di Apple, Tim Cook, attualmente proprio in Cina per risolvere i problemi di sicurezza legati ad iCloud e che in questi giorni ha visitato anche la nota fabbrica Foxconn, che si occupa della realizzazione dei nuovi iPhone. Apple, dispone al momento di 15 Apple Store suddivisi tra le città di Shanghai e Pechino, che quindi diventeranno ben 40 entro la fine del 2016, anche se attualmente non è stato anticipato quali saranno le città scelte per le nuove sedi.

Cook crede nella Cina

Cook nutre grandi speranze nella Cina, dichiarando addirittura che “è solo una questione di tempo, prima che la Cina diventi il più grande mercato per Apple“. Già dal 2011 infatti la Cina è diventato il secondo paese in assoluto nelle quote di mercato, trainando fortemente la casa di Cupertino e la scelta di aprire questi nuovi 25 Apple Store, non farà altro che rafforzare ulteriormente questi dati o addirittura, come spera lo stesso Cook, portare al sorpasso nei confronti degli Stati Uniti, casa natale di Apple.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteOnda V891w svelato: tablet con windows 8 e schermo in Full HD al costo di 120 euro
Prossimo articoloCall Of Duty Advanced Warfare e Juventus, nuova partnership