Il colosso Apple ha deciso di intraprendere un piccolo aumento di prezzi per il suo App Store  valido per per tutti i territori della zona euro.

Sono passati poco più di due anni dall’ultimo aumento di prezzi all’interno dello store virtuale del colosso di Cupertino e a riferire del piccolo incremento è il sito MacRumors, il quale cita una recentissima email inviata dalla stessa azienda dei melafonini a tutti gli sviluppatori, nella quale viene confermato l’aumento dei prezzi attivo già a partire dalla fine della prossima settimana.

Questo è quanto si legge nel testo dell’email riportato da MacRumors: “A causa dell’aumento nei tassi di cambio esteri, i prezzi per le app e gli acquisti in-app (esclusi gli abbonamenti con rinnovo automatico) verranno incrementati in Danimarca, Messico e tutti i territori che utilizzano la valuta euro nei prossimi 7 giorni. I prezzi per le sottoscrizioni con rinnovo automatico rimarranno invariati. È possibile modificare il prezzo delle proprie sottoscrizioni in qualunque momento in iTunes Connect con l’opzione di preservare i prezzi per gli abbonamenti esistenti”.

Naturalmente nella zona euro è compresa anche l’Italia, perciò il prezzo minimo delle app presenti nell’App Store passerà dagli attuali 99 centesimi a 1,09 euro. Conseguentemente, le app che costavano 1,99 euro passeranno a 2,29 euro, e così via.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteIl futuro è su iPhone 8, tecnologie innovative per una nuova ricarica Wireless
Prossimo articoloBoom di vendite per OnePlus 3T Midnight Black: sold out in tutto il mondo