App Store e Play Store continuano a crescere

App Store e Play Store continuano a crescere

Sembra ormai una certezza, le applicazione rappresentano il futuro. Sin dal giorno in cui Steve Jobs presentò il suo Store di software per iPhone, l’obbiettivo era chiaro: con lo smartphone si dovrà fare di tutto. Ad oggi infatti è impossibile per alcuni fare a meno di questo device. Dopo Apple però altri hanno seguito la stessa strada. Microsoft, Amazon, BlackBerry e ovviamente Google. Quest’ultimo col suo Play Store, rappresenta il rivale più agguerrito, se non unico, di App Store.

Alcune analisi affermano che nel 2017 i due sono cresciuti del 35% rispetto all’anno precedente. A dominare è sempre Apple con circa 38.5 miliardi di dollari, mente Google segue a 20.1 miliardi. In totale si registra una cifra pari a 59 miliardi di dollari circa. Parlando di crescite specifiche invece, App Store sembra avere un guadagno superiore rispetto al Play Store anche se di pochissimo.

Aumenti per singolo servizio

Il servizio rilasciato da Apple, per la prima volta su iPhone 3G ha avuto un guadagno di 10 miliardi di dollari in più rispetto al 2017. Google invece si è “accontentata” di poco più di 5 miliardi.

Numeri davvero importanti, ma che pensandoci bene non sono poi così sorprendenti. Chiunque al giorno d’oggi scarica continuamente nuove applicazione. Assistere a cifre così alte non rappresenta quindi un elemento inaspettato. Scendendo nei particolari e analizzando la tipologia di software scaricati, il guadagno maggiore proviene dalla categoria giochi. Un elemento fondamentale è ovviamente rappresentato anche dai Social Network. L’analisi è stata effettuata da Sensor Tower, i cui dettagli si possono leggere nell’immagine sopra riportata.