android-rowhammer

Android Rowhammer risponde al nome di un nuovo expoit da utilizzarsi al fine di garantire lo sblocco del root access su alcuni device Google.

Portato all’attenzione del pubblico grazie al lavoro svolto dal team di ricercatori provenienti da Carnegie Mellon e Intel Labs, il nuovo exploit Android consente di bypassare i livelli di sicurezza imposti dal colosso di Mountain View per i propri sistemi mobile ed in relazione ad alcuni specifici dispositivi tra cui figurerebbero in prima linea i Nexus 4, Nexus 5, LG G4, Motorola Moto G (2013), Moto G (2014), Galaxy S4, Galaxy S5 e OnePlus One.

Il nuovo exploit è stato rinvenuto in Luglio 2016 e portato all’attenzione di BigG che ha ricompensato i ricercatori con 4.000 dollari di ricompensa: Da allora la società ha lavorato costantemente per garantire una risoluzione al problema critico di vulnerabilità. La patch di sicurezza Android del mese di Novembre 2016, pertanto, potrebbe includere finalmente il fix per questo bug.

Per tutti i device che non possono ricevere la nuova patch, il team renderà disponibile un tools di verifica all’interno del Play Store sotto forma di applicazione. Restiamo in attesa di vedere se Android potrà contare sul rilascio del nuovo prodotto software di correzione in tempo utile.

VIA



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: