Google Pay, il servizio che permette di effettuare pagamenti con il proprio smartphone, potrà presto unirsi a PayPal.

In fase di rilascio, attualmente negli stati uniti, è un servizio che vede la collaborazione tra Android Pay e PayPal. Il primo, ancora non utilizzato in italia ma tanto atteso. Il secondo, invece, conosciuto ed utilizzato in tutto il modo consente di effettuare pagamenti in modo sicuro.

I due enti stanno iniziando una collaborazione che consentirà l’utilizzo del proprio account PayPal direttamente con Android Pay. Ciò significa che, nel caso in cui non vogliamo collegare le nostre carte di credito al servizio di Google, possiamo utilizzare il solo account PayPal ed effettuare pagamenti in modo semplice e sicuro.

La funzione verrà implementata e migliorata su Android O, la successiva release del sistema operativo di Google. PayPal, invece, si era già impegnata a febbraio durante il Mobile World Congress promettendo transazioni con l’ausilio del chip NFC integrato sugli smartphone.

Attraverso questa collaborazione, la società che da anni garantisce la sicurezza nei pagamenti online, avrà l’opportunità di crescere ulteriormente ed attirare utenti da tutto il mondo.

Sicuramente questa collaborazione potrebbe giovare al nostro paese, in cui grazie a PayPal potrebbe finalmente arrivare la possibilità di effettuare pagamenti POS con lo smartphone.

Se non avete ancora installato PayPal sul vostro smartphone, potete farlo attraverso i link sottostanti.

[appbox appstore https://itunes.apple.com/it/app/paypal-invia-e-ricevi-denaro/id283646709?mt=8]

[appbox googleplay com.paypal.android.p2pmobile&hl=it]

VIAtheverge
CONDIVIDI
Articolo precedenteWhatsApp, subito dopo Pasqua nuovo aggiornamento per cancellare i messaggi inviati per errore
Prossimo articoloSharp Aquos R fa concorrenza a Galaxy S8, Snapdragon 835 e 4GB di RAM