Android Oreo

Ufficializzato da pochi minuti Android Oreo, arriva finalmente la conferma che tutti attendevano. Il biscotto tanto amato da tutti prende il nome definitivo della nuova versione di sistema, la conferma arriva proprio con l’evento live streaming iniziato alle 20:40 di cui Google qualche giorno fa in occasione dell’Eclissi Solare.

La presentazione è stata tra le più brevi che ci siano mai state in tutta la storia Android, soltanto il tempo di mostrare la nuova mascotte seguita da un video di presentazione. Il motto di quest’anno è “Open Wonder, Android 8.0 Oreo“, il robottino verde quest’anno è un super Oreo.

Nonostante le novità di Android Oreo siano ormai conosciute da molti grazie a coloro che hanno testato le diverse versioni di Developer Preview, sul sito ufficiale vengono spiegate alcune novità tra le più interessanti.

android oreoIn primo piano vengono messe la velocità di avvio e di animazione. I test sono stati effettuati su Google Pixel, ma da questi viene fuori che con Android Oreo la velocità viene raddoppiata. Inoltre, grazie ad una migliore gestione della RAM e delle attività in background, la reattività di sistema e la durata della batteria sono state ottimizzate.

Un eroe pronto prima di te” è così che Google definisce il nuovo Android Oreo, che viene dotato del riempimento automatico delle credenziali (previa richiesta di autorizzazione) sulle varie applicazioni social che spesso ogni utente si ritrova a configurare più volte.

Picture in Picture“, la funzione di cui si è tanto discusso in questi mesi tra le versioni dedicate agli sviluppatori. Adesso è possibile visualizzare sul display del dispositivo due applicazioni, utilizzandole contemporaneamente.

Una delle novità di Android Oreo sono i punti di notifica, comodi segnali posti sopra le icone del nostro smartphone che, grazie ad un semplice tocco, ci mostrano una didascalia con le notifiche relative. Inoltre, la versione 8.0 del sistema operativo di Google introduce il pieno supporto alle Android Instant Apps per accedere alle applicazioni senza doverle necessariamente installare.

Quelle sopra descritte sono le principali funzioni dedicate al sistema operativo appena presentato, vi ricordiamo che il nuovo Android Oreo è già disponibile al download via OTA per dispositivi Pixel e Nexus. E’ ormai questione di ore prima che i vostri smartphone ricevano la notifica e sfruttare tutte le nuove funzionalità.