HTC Android One

Il progetto Android One entra sempre più nel vivo. Dopo Xiaomi Mi A1 e le interessanti voci aventi ad oggetto un nuovo smartphone Motorola (verosimilmente la copia-carbone dell’attuale Moto X4, presentato ad IFA 2017 in scena a Berlino), rumors dell’ultima ora indicano un nuovo produttore indiziato a far il suo esordio all’interno del programma rigorosamente Android stock: HTC.

Stando ad alcune ricostruzioni presenti in rete, la società con base operativa a Taipei dovrebbe presto lanciare sul mercato una versione Android One del suo inedito HTC U11 Life, noto ai più come Ocean Life. L’immagine a contorno della notizia non lascia spazio ad immaginazione, confermando una pressoché intatta somiglianza in termini di estetica ma anche di specifiche hardware. L’unica ed importante differenziazione riguarderà il software (comunque vicinissimo alla HTC Sense, pressoché fedele ai dettami di Google), con tutti gli annessi vantaggi in termini di supporto software (Android Oreo sarà infatti garantito, così come il nuovo Android P) e di celerità nella distribuzione delle patch di sicurezza Android a ritmo mensile.

Secondo quanto riportato dall’affidabile fonte, il nuovo smartphone HTC non avrà alcuna applicazione proprietaria del produttore taiwanese, eseguendo una particolare versione della HTC Sense (9.0 con l’inequivocabile dicitura A1), a identificare per l’appunto la stretta affinità col progetto Android One. Lo smartphone – iscritto di diritto all’interno della fascia media del mercato mobile – sarà caratterizzato da un display Full HD da 5.2 pollici, fotocamera frontale e principale da 16 megapixel e solita certosina attenzione estetica firmata HTC. Per quanto concerne le principali componentistiche hardware, il dispositivo Android One includerà all’interno il processore Snapdragon 630 di Qualcomm, insieme a 32 GB di memoria espandibile, auricolari HTC USonic con cancellazione attiva del rumore e certificazione IP67.