Sfortunatamente, le applicazioni malevole fanno parte della realtà di Android.  Sebbene non sia l’unico, sembra che il sistema operativo mobile di Google sia il nido favorito per virus e malware, almeno secondo le stime della maggior parte dei ricercatori esperti in sicurezza informatica: basti pensare ai recenti virus chiamati Judy, Xavier e CopyCat.

Ad ogni modo sembra che BigG sia al corrente di tali pericoli e si stia impegnando ogni giorno per rendere il suo sistema sempre più sicuro: ad oltre un anno dal suo debutto è stata appena scovata una funzione nascosta all’interno del sistema operativo Android Nougat.

Il team di XDA Developers ha appena scoperto un nuovo ed utilissimo strumento che aiuterà a rinforzare la sicurezza dei dispositivi con a bordo Android Nougat 7.1: tale funzione è stata ribattezzata “Panic Mode” ed è utilissima nel caso in cui ci fosse il bisogno di intervenire su una potenziale app infetta.

In sintesi, la Panic Mode riesce ad attivare una specie di ripristino: premendo molto velocemente per quattro volte il tasto “Indietro”, il sistema operativo interromperà ogni tipo di azione che si sta compiendo e mostrerà la schermata Home del proprio device anche nelle situazioni più critiche, come ad esempio quando lo smartphone risulta completamente bloccato o palesemente infetto da virus. In questo modo sarà quindi possibile procedere alla disinstallazione dell’applicazione infetta.

Secondo quanto scoperto dal team di sviluppatori sembra che questa nuova funzione sia destinata soltanto agli utenti che hanno a disposizione la versione numero 7.1 Android o successive, quindi sarà sicuramente presente anche nel nuovissimo Android O.

FONTEAndroidauthority.com
CONDIVIDI
Articolo precedenteOUKITEL U11 Plus disponibile nelle nuove colorazioni Sapphire Blue e Brilliant Black
Prossimo articoloPlayStation 4: disponibile l’aggiornamento al firmware 4.72